BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ortofrutta

Informazione Pubblicitaria

Al mercato la stagione delle nespole, alleate per il benessere di fegato e intestino

Sono le nespole giapponesi il prodotto della settimana al mercato ortofrutticolo bergamasco: tipicamente primaverili, per la propria spesa dal fruttivendolo o dall'ambulante di fiducia si possono trovare a un buon rapporto tra qualità e prezzo.

Sono le nespole giapponesi il prodotto della settimana al mercato ortofrutticolo bergamasco. Tipicamente primaverili, per la propria spesa dal fruttivendolo o dall’ambulante di fiducia si possono trovare a un buon rapporto tra qualità e prezzo.

L’origine è quasi esclusivamente spagnola e, negli anni, è venuta, forse meno la vocazione del nostro territorio alla coltivazione di questa varietà. La sua richiesta tendenzialmente resta piuttosto contenuta: non tutti conoscono e apprezzano le caratteristiche di questo prodotto che vanta numerose proprietà benefiche per la salute e il benessere dell’organismo.

Innanzitutto, le nespole svolgono una preziosa funzione diuretica e astringente. Il frutto non ancora maturo è ritenuto utile per la regolarizzazione delle funzioni intestinali, in particolar modo in caso di enterite e diarrea, mentre a quello maturo vengono attribuite proprietà lassative. Inoltre, sono considerate un blando antipiretico: la loro assunzione potrebbe risultare utile in caso di febbre.

Sono consigliate per chi soffre di problemi renali (insufficienza e calcoli) e al fegato, facilitando l’espulsione delle tossine, mentre il contenuto di antiossidanti svolge una preziosa azione di contrasto dei radicali liberi.

Non è tutto: le nespole concorrerebbero a tenere sotto controllo la quantità di colesterolo nel sangue e sarebbero alleate contro le emorroidi. Secondo alcune ricerche, infine, il tè preparato con foglie del nespolo aiuterebbe a controllare la glicemia, a contrastare la perdita di densità ossea e a regolare la pressione arteriosa contribuendo alla prevenzione degli attacchi di cuore e ictus.

Ipocaloriche e sazianti, sono ricche di acqua, presentano un buon contenuto di vitamine (A e C) e sali minerali. Vengono consumate fresche, candite, in confettura oppure possono essere adoperate per preparare macedonie, torte e gelati, frullati, sorbetti e semifreddi, mostarde e gelatine. In alternativa, vengono usate per accompagnare primi e secondi piatti o come ingrediente alla base di un liquore che si caratterizza per un aroma particolare. Con la corteccia essiccata, invece, si ottengono decotti impiegabili come antidiarroici o come antinfiammatori per il cavo orale.

Dando uno sguardo più in generale, al mercato ortofrutticolo si evince che il clima, le abitudini alimentari e la disponibilità di alcuni prodotti cambiano di pari passo. La settimana è piuttosto complessa: la festività e il brusco abbassamento delle temperature minime sono concomitanze che inevitabilmente hanno influito sulle compravendite.

Cala in misura piuttosto importante la disponibilità delle fragole: i luoghi di produzione lamentano condizioni climatiche meno favorevoli alla maturazione dei frutti e, inevitabilmente, la contrazione dell’offerta evidenzia una nuova risalita dei prezzi, in alcuni casi rilevante.

Si registra, invece, un deciso cambio di passo per pesche e nettarine: aumenta in maniera considerevole la disponibilità di merce con origine spagnola e si rafforza relativamente la presenza di quella nazionale, per ora proveniente dagli areali produttivi posti più a sud dell’Italia. Nel complesso migliora la qualità e la pezzatura con quotazioni che si stabilizzano entro valori inferiori rispetto a quanto rilevato la scorsa settimana.

Intanto, se il livello qualitativo dei meloni con origine nordafricana pare essersi stabilizzato, si registra un deciso miglioramento della disponibilità e della qualità anche per il prodotto siciliano. Di certo la battuta d’arresto climatica registrata in questi giorni non stimola il consumo e quindi la richiesta non decolla. Si rileva, poi, l’arrivo in mercato delle prime angurie, perlopiù con origine nordafricana e spagnola: anche in questo caso le temperature inferiori alla norma non incentivano i consumi.

Passando al comparto orticolo, si conferma buono il rapporto qualità-prezzo degli asparagi e, oltre alle consuete referenze, è da evidenziare una discreta presenza di prodotto raccolto da piccole aziende locali, in grado di conferire merce ineguagliabilmente fresca.

È evidente l’aumento della disponibilità in termini di volumi e varietà delle specie per la produzione del territorio bergamasco, tra le quali spicca, in questi giorni per novità l’offerta dei primissimi e freschissimi fiori di zucchina.

Per concludere, per alcuni prodotti come cetrioli, finocchi, radicchi e indivie, la forbice dei prezzi pare ancora più ampia rispetto al solito perché ci troviamo in un momento della stagione in cui, in alcuni casi, si può verificare una sovrapposizione di offerta tra il prodotto di diversi areali produttivi nazionali dove, solitamente, uno è a fine campagna mentre l’altro è a inizio stagione. Nel breve periodo, però, la situazione si stabilizzerà.

La ricetta della settimana a cura delle nostre Amichesciroppate 

TORTA NESPOLINA

INGREDIENTI (utilizzate il vasetto dello yogurt come unità di misura)

8 nespole ben mature

2 vasetti di yogurt di soia

2 uova

1 vasetto e 1/2 di zucchero di canna

1/2 vasetto di olio di semi di girasole

1 bustina di lievito

scorza di un limone bio

un pizzico di sale

3 vasetti di farina di farro (oppure 00)

due manciate di gocce di cioccolato fondente

burro per tortiera

Nespole

PROCEDIMENTO

Mixate gli ingredienti in questo ordine:

yogurt, uova,zucchero,scorza di limone, olio di semi, pizzico di sale.

Amalgamate per bene e cominciate ad aggiungere i tre vasetti di farina e la bustina di lievito.

Unite per ultime le gocce di cioccolato.

Sbucciate le nespole, privatele del nocciolo e tagliatele a spicchi.

Imburrate una tortiera ed infarinatela, oppure ricopritela con della carta forno.

Versate il composto e adagiatevi sopra le fettine di nespole.

Nespole

Cuocete in forno statico, preriscaldato, a 180 gradi per 40 minuti circa.

Fate sempre la prova dello stecchino, se esce pulito la torta è pronta!

Ottima per la prima colazione o per un tè con le amiche!

Buon dolce appetito a tutti!
Nespole

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.