BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gli angeli danno l’addio ai famosi bikini di Victoria’s Secret

Stop ai famosi bikini di Victoria's Secret. Lo annuncia, ed è per ora un'indiscrezione, il sito BuzzFeed avvertendo che l'ufficialità della decisione riguardante un importante segmento del marchio che da un anno circa è legato anche al gruppo Percassi sarà data fra un mese.

Stop ai famosi bikini di Victoria’s Secret. Lo annuncia, ed è per ora un’indiscrezione, il sito BuzzFeed avvertendo che l’ufficialità della decisione riguardante un importante segmento del marchio che da un anno circa è legato anche al gruppo Percassi sarà data fra un mese.

Da più di vent’anni Victoria Secret aveva puntato su lingerie e mare e grazie ai mitici costumi della griffe erano state lanciate tantissime modelle che poi sarebbero diventate autentiche star delle passerelle come Heidi Klum, Gisele Bundchen, e Alessandra Ambrosio. Altre celebri testimonial erano state, più recentemente, Tyra Banks, Adriana Lima, e Candice Swanepoel.

Solo l’anno scorso, l’azienda americana che appartiene al marchio L Brands, aveva sottolineato come i costumi da bagno fossero un business da 500 milioni di euro (circa il 6,5% delle vendite) e aveva persino prodotto un programma televisivo per la «Cbs» per lanciare le sue nuove collezioni.

Percassi porta in Italia angeli di Victoria's Secret

Tuttavia, secondo i beninformati, la decisione è stata presa dopo che il marchio ha registrato, negli ultimi tempi, un lento, ma inesorabile calo di vendite dei prodotti. Sembra dunque che la società sia pronta a grandi cambiamenti e a focalizzare il marchio su quei prodotti che producono maggiori guadagni.

A quanto pare, tra questi, non ci sono i costumi da bagno e il nuovo corso — scrive il Daily Mail — rischia di provocare  la perdita del posto di lavoro di almeno 200 persone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.