BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Borriello si è preso l’Atalanta a suon di gol: può essere lui il nuovo Denis?

Quattro reti nelle ultime tre uscite: il bomber campano sta diventando l'idolo del popolo bergamasco. Merita la conferma?

E’arrivato sotto le Mura senza fare troppo rumore, “scortato” dall’entusiasmo delle bergamasche che di lui conoscevano solo il suo fisico e il suo bel viso. Invece Marco Borriello ha saputo conquistare Bergamo e l’Atalanta a suon di gol, importanti e pesanti in chiave-salvezza.

L’inizio è stato difficile per l’ex Carpi: le gerarchie di Reja erano piuttosto chiare e l’attaccante campano arrivava dopo Pinilla. Qualche apparizione poco convincente è servita solo ad alimentare i dubbi dei tanti tifosi scettici che vedevano Borriello come un ex calciatore.

E la brutta prova offerta a Modena, contro la sua ex squadra (un autogol sfiorato e il calcio di rigore dell’1-1 causato ingenuamente), sembrava destinata a mettere la parola fine sulla sua avventura orobica con largo anticipo.

Marco Borriello

L’infortunio del cileno, però, ha ribaltato tutto, dando la possibilità a Borriello di riscrivere una storia che sembrava già fatta e finita: prima la straordinaria partita condita dalla doppietta con la Roma, poi il gol del pareggio a Palermo e infine, domenica scorsa, la rete col Chievo che ha messo in cassaforte la salvezza dei nerazzurri.

Si apre così il dibattito: Marco Borriello può essere il dopo-Denis? Finito il ciclo del bomber argentino, infatti, l’Atalanta non ha più avuto un punto di riferimento là davanti, e sono mancati i gol pesanti, quelli che negli anni scorsi il Tanque ha realizzando regalando ai nerazzurri stagioni tranquille ben lontane dalla zona calda della classifica.

Se Borriello andrà confermato spetta solo alla società deciderlo, di certo l’ex Carpi in queste ultime uscite sta dimostrando ampiamente di non essere affatto un ex calciatore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.