BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Il Soap Box Rally è il solito spettacolo: in 30mila sulle Mura fotogallery

La più antica e pazza corsa delle macchine di legno del mondo ha visto trionfare l'Oratorio Monterosso per quanto riguarda l'originalità, Yamaha M1 per la velocità e Red Cull per la combinata.

Più informazioni su

Il solito successo di pubblico per il Soap Box Rally-Trofeo Avis, la più antica e pazza corsa di macchine di legno del mondo organizzata da Proloco Bergamo e Teamitalia in collaborazione per la parte sportiva con il Box Rally Club.

Domenica 24 aprile sulle mura erano in circa 30mila per assistere alla 44esima edizione della gara nata nel 1955: dopo le verifiche tecniche tenutesi in mattinata in Piazza Mascheroni, adibita come di consuetudine a Paddock, e l’assegnazione dei punti per il Premio Originalità da parte della Giuria che ha premiato l’Oratorio Monterosso, la gara ha avuto inizio alle 15 con partenza da Colle Aperto e arrivo in zona Sant’Agostini.

La competizione si è svolta in due manche: la prima con partenza a spinta da Colle Aperto e discesa in velocità per 1490 metri. La particolarità 2016 ha riguardato la partenza in corsa del pilota per raggiungere il compagno già posizionato 50 metri più avanti per poi scendere insieme a folle velocità con la propria soap box.

Di seguito la fase più attesa, la seconda manche ad ostacoli, ovvero superando scalinata, saltino, chicane, sonagliera, schiuma, vasca d’acqua, bilico.

Oltre al già citato Oratorio Monterosso, campione di originalità, il team Yamaha M1 si è aggiudicato il premio velocità mentre Red Cull ha vinto la combinata, che teneva conto di entrambe le discriminanti.

Le classifiche

ORIGINALITA’

1. n. 20 ORATORIO MONTEROSSO

2. n. 4 MUTTLEY ONE

3. n. 7 TEAM LEO 96

VELOCITA’

1. n. 11 YAMAHA M1

2. n. 3 MAC TEAM

3. n. 5 CORSARO NERO

GRAN COMBINATA

1. n. 60 RED CULL

2. n. 5 CORSARO NERO

3. n. 19 I VICHINGHI

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.