BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

E’ l’Atalanta di bomber Borriello: Chievo ko, salvezza matematica fotogallery

E’ sempre più l’Atalanta di Marco Borriello. Il bomber campano si è svegliato all’improvviso e, complice l’infortunio di Pinilla, ha preso per mano la squadra trascinandola nelle ultime tre uscite con quattro gol (doppietta alla Roma, poi gol a Palermo e Chievo).

E i tre punti conquistati sui veronesi, che portano la firma proprio di Borriello, valgono la salvezza matematica: l’Atalanta giocherà anche il prossimo anno in serie A, per la quinta volta consecutiva, la 56^ da quando, nel 1907, è nata.

Col Chievo serviva una vittoria e una vittoria è arrivata. Con poco spettacolo, poche emozioni e tanti sbadigli. Ma è arrivata, ed è questo che conta.

A decidere la sfida è stata una zampata dell’ex attaccante del Carpi, bravo a farsi trovare al posto giusto nel momento giusto, al quarto d’ora della ripresa: tiro-cross di Diamanti, traiettoria beffarda deviata da Bizzarri sulla traversa e botta di sinistro di Borriello da pochi passi.

Un gol facile facile ma importantissimo.

Resta poi un pizzico di amarezza per il rosso rimediato da Gomez che, nel tentativo di liberarsi di Hetemaj, colpisce l’avversario con una manata probabilmente involontaria. Per l’arbitro il colpo è stato violento e cercato e il Papu è finito sotto la doccia anzitempo.

Sotto, la diretta live blog di Atalanta-Chievo

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da DB

    In realtà pare che la salvezza non sia ancora matematica, poiché nel caso arrivassero alla fine a pari punti (41) Udinese, Palermo e Atalanta, per la classifica avulsa sarebbe proprio quest’ultima a retrocedere (ipotesi remota ma non impossibile). Così dice la gazzetta.it. saluti