BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Treviglio, D’acchioli all’attacco dei concorrenti: solo scandali e polemiche

Mentre la campagna elettorale trevigliese entra nel vivo, Giuseppe D'Acchioli, il candidato sindaco di "Treviglio è Nostra", rompe il silenzio. E alza la voce.

Mentre la campagna elettorale trevigliese entra nel vivo, Giuseppe D’Acchioli, il candidato sindaco di “Treviglio è Nostra”, rompe il silenzio. E alza la voce, attaccando la “scandalistica campagna elettorale” degli altri candidati. E rimproverando gli aspiranti sindaco perché non rendere conto alla gente delle vere problematiche che attanagliano la realtà trevigliese preferendo elargire “pomposi messaggi elettorali fine a se stessi”.

“Treviglio ha bisogno di altro – ha dichiarato D’Acchioli -: di serietà e di proposte concrete. Di un percorso, insomma, che lo possa portare ad essere attore delle scelte che dovranno essere fatte. Adesso è il tempo delle proposte poco concrete per cui sembra di essere a Natale”.

“Noi – ha proseguito – crediamo che Treviglio, oggi, abbia assunto un ruolo strategico nel territorio, e che i suoi confini economici vadano rivisti. L’area trevigliese, col passare del tempo, diventa sempre più strategica e al tempo stesso gli appetiti degli investitori crescono. Questi vanno governati anzitutto senza assentarsi dalle proposte e senza cedere ad altri le scelte che competono solo a noi.”

D’Acchioli, poi, ha spiegato che il motivo della conferenza indetta non per presentare i volti e le linee programmatiche (solo accennati): è stato “per dire che ci siamo anche noi. Gente semplice e senza partiti alle spalle, con poche risorse ma molte idee. Vogliamo provarci, vogliamo esserci per ribaltare la politica portandola al livello del cittadino”.

“Adesso – ha concluso – si decidono le sorti di Treviglio: posso dire che Treviglio è in grado di superare molti problemi e, nonostante gli errori, è in grado di rialzarsi, rimettersi in moto e combattere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.