BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Nuove imprese, a tre anni dall’apertura a Bergamo resiste il 70% delle aziende

Tra le province dove sopravvivono di più le nuove aziende ci sono Sondrio e Cremona, seguite da Bergamo: dopo un anno resistono 9 su 10, dopo 3 il 70%. Agricoltura, trasporti e servizi alle imprese i settori che vanno meglio da questo punto di vista.

Più informazioni su

In Lombardia il 69,1% delle imprese nate tre anni prima ancora continuano l’attività nel 2015. Dopo un anno resistono nove imprese su dieci, dopo due anni otto su dieci. Le province dove si sopravvive di più in tre anni sono: Sondrio, Cremona, Bergamo, Milano, Como. Rispetto al resto d’Italia la speranza di durata per una nuova impresa in un triennio è inferiore in Lombardia di un punto (69,1 contro 70,1). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati Infocamere 2015, 2014, 2013 e 2012.

Le province dove si sopravvive di più in tre anni: Sondrio (71,9% +2,8  punti in più rispetto alla media regionale), Cremona (70,2%, 1,1 punti in più), Bergamo (70,1, 1 punto in più), Milano (69,9%, 0,8 punti in più), Como (69,7%, 0,6 punti in più).  Meno sopravvissute della media regionale a  Lodi (65,2, -3,9 punti), Mantova (67, -2,1 punti), Monza e Pavia (67,3, -1,8 punti), Lecco (68,2, -0,9 punti), Varese (68,4, -0,7 punti).

Il settore dove si sopravvive di più in Lombardia. Se la media è 69,1% di imprese che resistono dopo tre anni, il dato cresce per agricoltura (85,6%), trasporti (72,5%), servizi alle imprese (70,4%). Ma minor durata attesa per turismo e ristorazione (65,2%), assicurazioni e credito (66,9%), costruzioni (67,2%), commercio (68,4%). Nella media il manifatturiero.

Sono quasi 60 mila le nuove imprese nate in Lombardia in un anno. Una su tre è giovanile e una su quattro femminile. In crescita le straniere: +4%. Il commercio è il settore più scelto con quasi 11 mila nuove attività. Milano, Brescia e Bergamo (5.683) le province dove nascono più imprese. E se Milano e Brescia primeggiano in quasi tutti i settori, Mantova è seconda nell’agricoltura e Bergamo nelle costruzioni. Emerge da un’elaborazione Camera di Commercio di Milano su dati registro imprese relativi alle sedi di impresa iscritte nel 2015 e 2014.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.