BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Malaria, le operatrici del Cesvi in Myanmar

I ritratti e le brevi storie delle nostre operatrici sanitarie, che ogni giorno, insieme ad un medico e un infermiere del Cesvi, trasportano sulle loro motociclette medicinali, zanzariere e materiali informativi sulla prevenzione della malaria che vengono distribuiti alla popolazione in Myanmar.

Più informazioni su

I ritratti e le brevi storie delle nostre operatrici sanitarie, che ogni giorno, insieme ad un medico e un infermiere del Cesvi, trasportano sulle loro motociclette medicinali, zanzariere e materiali informativi sulla prevenzione della malaria che vengono distribuiti alla popolazione in Myanmar.

Cesvi in Myanmar

Nang Lao Kham

Mi chiamo Lao Kham, ho 24 anni. Ho iniziato a lavorare con Cesvi da luglio 2014 come operatrice sanitaria.
Il mio lavoro consiste nel raggiungere in moto i villaggi remoti del Distretto di Hsipaw dove, insieme ad una rete di volontari, conduciamo attività di prevenzione attraverso la distribuzione di zanzariere impregnate di insetticida e tramite campagne di sensibilizzazione e di educazione sulla malaria.
Ho scelto di lavorare con Cesvi per aiutare le mamme e i bambini che non hanno accesso alle cure sanitarie. Questo lavoro mi rende orgogliosa di poter condividere quello che ho imparato da Cesvi aiutando il mio Paese a liberarsi dalla malaria.

Cesvi in Myanmar

Nang Nwe Hnin Htwe

Mi chiamo Hnin Htwe, ho 21 anni. Lavoro con Cesvi dallo scorso anno come operatrice sanitaria. Insieme ad un medico e insieme ai volontari selezionati dai ‘Village Development Committees’ ci occupiamo della diagnosi e del trattamento della malaria. Ci sono stati tanti progressi negli ultimi anni, ma è ancora una sfida fornire l’accesso ai farmaci, alla diagnosi e alla cura della malattia, soprattutto per le comunità che vivono in zone remote, come i villaggi del Distretto di Hsipaw dove lavoriamo.
Ho scelto di lavorare con Cesvi per essere indipendente, lavorare e rendermi utile.

Cesvi in Myanmar

Nang That That Wai

Mi chiamo That That Wai, ho 28 anni e lavoro come operatrice sanitaria per il progetto di Cesvi per la prevenzione della malaria e della tubercolosi. Faccio questo lavoro da 5 anni e vivo con la mia famiglia a Sint Inn, un bellissimo villaggio che sorge su un fiume, nel Distretto di Hsipaw. Cesvi arriva anche qui grazie alle cliniche mobili, operatrici e operatori sanitari che fanno la spola tra gli uffici Cesvi e le comunità remote per portare assistenza sanitaria alla popolazione. Il lavoro mi rende felice e orgogliosa di poter aiutare tutte le famiglie con le quali sono cresciuta.

Cesvi in Myanmar

Nang Mya Lay Yee

Mi chiamo Mya Lay Yee, ho 26 anni e dal 2011 lavoro come operatrice sanitaria con Cesvi, uno dei principali attori del Programma Nazionale per il controllo della malaria nello Shan State e nella regione di Mandalay. Ogni giorno forniamo supporto ai malati attraverso una rete di volontari di villaggio che si occupano di condividere informazioni con parenti e malati, identificano eventuali complicanze, assicurano che il paziente segua la cura nel modo corretto. Amo il mio lavoro, voglio dare il giusto esempio alle mie sorelle minori e mi piace guidare la moto!

Cesvi in Myanmar

Nang Ha Thiyan

Mi chiamo Ha Thiyan, ho 31 anni e lavoro con Cesvi da marzo 2015. Sono un’operatrice sanitaria e ogni giorno, con una moto, trasporto farmaci, materiali informativi, zanzariere…tutto il necessario per la prevenzione e la cura della malaria. Grazie alle cliniche mobili Cesvi raggiunge centinaia di villaggi, fornendo assistenza sanitaria a migliaia di persone. Amo fare questo lavoro, perché mi piace il contatto con le persone e sono felice di poter conoscere e aiutare gli altri.

Cesvi in Myanmar

Cesvi in Myanmar

Cesvi in Myanmar

Cesvi in Myanmar

Operatrici sanitarie di Cesvi a lavoro nel villaggio di Sint Inn, nel Distretto di Hsipaw, Myanmar.

Cesvi in Myanmar

Operatrici sanitarie di Cesvi in partenza da uno degli uffici dell’organizzazione nello Shan State, Myanmar.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.