BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Chitarra, voce e stomaco al Joe Koala: una serata folk punk con Give Vent

Give Vent è un progetto solista nato nell’inverno del 2013 che risponde al nome di Marcello Donadelli. Tradotto letteralmente significa “dare sfogo”, e questo concetto trova una perfetta dimensione nei modi e nelle intenzioni del folk di matrice punk dell'artista modenese.

Più informazioni su

Give Vent è un progetto solista nato nell’inverno del 2013 che risponde al nome di Marcello Donadelli: ragazzo modenese precedentemente membro del gruppo You Vs. Everything e del progetto Moscova che ora si misura con una nuova formula musicale fatta di schitarrate folk/punk, voce mediamente alta e pestate di piedi per terra. È fresco, freschissimo di stampa il suo album Days Like Years – uscito il 14 marzo – contenente otto tracce tirate che prendono forma attraverso chitarra, voce e stomaco. Il tour per promuovere questa sua prima fatica approda ora nel profondo nord proponendo il suo lavoro per la prima volta nel bergamasco e più precisamente a Osio Sopra.

Venerdì 22 aprile al Joe Koala di Osio Sopra si terrà una serata in pieno stile folk in due chiavi differenti: il gruppo che aprirà le danze sarà gli Hobos in Dust, trio pop folk nostrano che porterà sul palco “Capitain’s Tale”, album con il quale si presentano per la prima volta al pubblico con il quale si raccontano in lingua inglese. A seguire Give Vent, progetto solista di Marcello Donadelli che per l’occasione verrà accompagnato dalla sua band per meglio presentare il suo lavoro Days like Years per diNotte Records.

THC Events & Booking presenta:

Guest: Give Vent – (Folk/punk);

Opening Act: Hobos in Dust – (Folk/pop)

Give Vent, se tradotto letteralmente significa “dare sfogo”, e questo concetto trova una perfetta dimensione nei modi e nelle intenzioni all’interno del folk di matrice punk di Donadelli. Il musicista modenese dopo aver fatto la gavetta rispettivamente nel gruppo midwest emo You Vs. Everything e nel progetto post-emo Moscova decide di dare vita alle troppe canzoni rimaste nel cassetto che non trovavano spazio nei progetti all’attivo contando solo sulle proprie forze. Egli decide così di proporsi con una nuova formula musicale diretta e potente composta da tre elementi semplici e allo stesso tempo fondamentali: chitarra, voce e stomaco. Days like Years è la prima fatica discografica di Donadelli che consta di otto pezzi che si susseguono a ritmi serrati e che arrivano dritti dritti all’ascoltatore facendogli venire voglia di partecipare al suo canto molto spesso urlato, come vuole la tradizione punk. Dopo numerose date nel Modenese, fra le quali può vantare l’apertura al concerto dei colleghi d’oltreoceano The Front Bottoms alla Tenda di Modena, altre serate nel Cremonese e dintorni il musicista approda per la prima volta nel bergamasco e più precisamente a Osio Sopra, al Joe Koala.

Gli Hobos in Dust sono un trio pop folk di Bergamo; dopo aver suonato in svariati locali della bergamasca, fanno uscire nell’aprile del 2016 “Capitain’s Tale” disco con il quale si raccontano in lingua inglese. Lo stile è molto semplice: una chitarra acustica, una batteria minimale, voce e molti suoni fra i quali i battiti di mani, piedi che pestano e cori. Inizia quindi ad aprile il loro mini tour volto a far conoscere il loro album, approdando in ultima istanza al Joe Koala, data nella quale suoneranno per la prima volta con il nuovo batterista.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.