BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il “latte della solidarietà” in vendita alla Fiera agricola

Alla Fiera agricola di Treviglio vendita straordinaria del "latte della solidarietà” per sostenere gli allevatori in crisi

Coldiretti Bergamo porta alla Fiera agricola di Treviglio il latte della solidarietà per sostenere gli allevamenti del territorio.
Confezioni di latte UHT 100% lombardo del Consorzio Latteria Virgilio di Mantova verranno messi in vendita per sostenere il settore zootecnico che è ormai vicino al tracollo a causa di una crisi senza precedenti. Non solo l’industria di trasformazione snobba le stalle italiane per acquistare latte estero a prezzi molto bassi, ma ogni giorno tonnellate di cagliate e polveri passano i confini per diventare con l’inganno mozzarelle e formaggi italiani.

“Questa operazione – spiega il presidente di Coldiretti Bergamo Alberto Brivio – rientra nel Piano Salva Stalle ideato da Coldiretti Lombardia, Regione Lombardia e Consorzio Virgilio per andare in soccorso ai produttori “scaricati” dall’industria di trasformazione che ora si trovano nella condizione di dover collocare in qualche modo il loro latte per evitare di doverlo buttare”.

Per tutta la durata della manifestazione agricola trevigliese, che si terrà al nuovo quartiere fieristico in via Murena dal 22 al 25 aprile, allo stand della Coldiretti verrà posizionata l’apegourmet della Virgilio dove si potranno acquistare confezioni di latte UHT in confezioni da mezzo litro e da un litro, rispettivamente a 0,50 euro e a 1 euro.

“Tra i 90mila quintali di latte interessati dal Piano Salva Stalle – prosegue Brivio – 9 mila arrivano da stalle bergamasche. L’obiettivo del piano è di trasformare in UHT (a lunga conservazione) questo prodotto e destinarlo al mercato e alla reti di intervento sociale della Regione Lombardia, è quindi importante che il consumatore lo acquisti per assicurare un futuro a centinaia di aziende agricole”.

Coldiretti Bergamo evidenzia che acquistare latte Virgilio significa avere la certezza della sua origine e al tempo stesso compiere un gesto di solidarietà nei confronti di tutti quegli allevatori onesti che svolgono un lavoro importante non solo dal punto di vista economico, ma anche sul piano sociale ed ambientale.

“Quella di Treviglio – evidenzia Brivio – sarà un’esperienza pilota come quelle programmate in altre province, stiamo già studiando nuovi eventi per sostenere le 800 aziende bergamasche che ogni anno producono circa 3 milioni di litri di latte di qualità”.

Intanto in rete si stanno moltiplicando i messaggi di sostegno agli allevatori da parte dei consumatori, disorientati dalle manovre di mercato che l’industria sta mettendo in atto, affossando il sistema produttivo locale e decretando la fine del latte italiano, senza tenere in considerazione le legittime esigenze dei consumatori sul fronte della tracciabilità e della qualità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.