BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Ferriero vice di Pignatelli? “Nulla di ufficiale”

Dopo il ritiro dalla corsa a sindaco, commenta: "Alcuni dei miei sostenitori sono rimasti un po' delusi perché credevano nel sogno".

Dopo la confluenza in Forza Italia dell’ormai “ex” candidato sindaco, per Gianni Ferriero (lista “Nuova Prospettiva”) si apre la possibilità di essere, in caso di elezione, il vice di Gianluca Pignatelli. Nulla di ufficiale, come sottolineato da Ferriero, anche se il nome della sua pagina Facebook, che nelle ultime ore è stato cambiato in “Gianni Ferriero Vice Sindaco di Nuova Prospettiva”, lascia ben pochi dubbi in proposito.

Un passo indietro, quello dell’ex candidato per Nuova Prospettiva, che, pare, abbia destabilizzato la nicchia di alcuni dei suoi sostenitori, poco convinti di questa sua decisione.

“Alcuni dei miei sostenitori sono rimasti un po’ delusi – ha dichiarato Ferriero – perché credevano nel sogno. Dopo aver parlato con loro, hanno capito che questo è il modo più concreto per rendere quel sogno reale. Per di più, a ben guardare, il sacrificio lo sto facendo io che devo andare a cercare le preferenze per non essere escluso”.

Il neo capolista di Forza Italia ha poi rinviato al mittente le accuse a lui giunte di inciucio che, secondo i più maliziosi, sarebbero alla base del cambio di rotta improvviso: “La gente pensa che ci sia dietro il solito inciucio, ma io mi sono solo reso conto che, davvero, era meglio stare uniti e cercare di vincere, migliorare l’immagine di Gianluca piuttosto che disperdere inutilmente forze. C’è anche chi mi ha confessato di essere più tranquillo adesso”.

Poi, il momento delle stime: “A conti fatti – ha concluso – per un elettore perso ne abbiamo guadagnati, per ora, 1,5. Questa, è la soluzione più giusta per Treviglio. Io posso realizzare i punti di Nuova Prospettiva grazie all’esperienza amministrativa di Pignatelli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.