BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Lions, così non va: coi Giants altro ko e ultimo posto nel girone

Altro weekend da dimenticare per i Lions Bergamo, sconfitti anche dall’ex fanalino di coda Giants Bolzano e ora ultimi in classifica.

Ai Giants serviva appunto questa vittoria per scrollarsi di dosso – o almeno allontanare – un prospetto di playout che, invece, adesso tocca ai leoni, ora ultimi del girone nord.

La partita inizia col possesso di palla dei bolzanini che impostano subito un discreto gioco di lanci che però non porta la squadra ospite da nessuna parte e dopo soli 4 giochi vengono costretti al punt. E’ il momento per l’ attacco dei padroni di casa di sfruttare il buon gioco della difesa e far avanzare il pallone ma la difesa bolzanina è molto veloce e riesce a mettere un enorme pressione sul QB Moore che è costretto a un lancio fuori dal campo per non essere saccato su un terzo e cinque, punt e cambio possesso. In questo nuovo drive la squadra di Bolzano prende coraggio e comincia a macinare yard con estrema facilità portandosi velocemente prima in red zone e poi in end zone con una corsa personale del QB Peterson.

Palla alla offense bergamasca che parte dalle 47 dei Giants grazie a uno stupendo kick off return di Brugali. Buono il drive dei leoni che si conclude con un bellissimo TD Run di Moore che però viene annullato per holding. Tutto da rifare.

Buono il proseguimento del drive che però si infrange contro la ottima difesa bolzanina che intercetta un passaggio e regala la palla al proprio attacco che in neanche tre giochi riesce a trovare il secondo Touchdown di giornata con un ottimo pass per Podavitte, solo in fondo al campo. 0-14

L’attacco Lions riparte da una brutta posizione di campo ed in 3 tentativi non a muovere la palla a sufficienza e si vede costretta al calcio di allontanamento.

Giants che ripartono da metà campo non riescono a ripetersi e l’ottima difesa dei Lions li costringe al punt. Palla di nuovo all’attacco bergamasco che subisce, però, dopo la conquista di un primo down il secondo intercetto del match.

E’ un momento in cui le difese hanno la meglio ed infatti anche l’attacco Giants non riesce a spostare la catena e si trova costretta nuovamente al Punt , stessa cosa per i Lions con un veloce 3 and out. Stavolta , però, i bolzanini non si fanno pregare e con una ricezione dell’italo americano Sanvido si portano sul 0-21 e tutti negli spogliatoi.

Il secondo tempo incomincia con lo stesso ritmo del primo ed infatti la palla viene ridata ai Giants che, in ogni caso , non riescono a varcare la end-zone e di devono accontentare di un fieldgoal. 0-24.

A questo punto, finalmente, l’attacco Lions sembra svegliarsi varcando per la prima volta la endzone bolzanino con un pass di Moore per Gregorio. 7-24.

I Giants sembrano accusare ed infatti, dopo un infruttuoso drive dell’attacco, ridanno la palla alla offense bergamasco che segna il secondo TD di giornata con una corsa del #4 Furghieri. 14-24

Sembra l’inizio della rimonta ma i Giants, cinicamente, riescono ad imbastire un lungo drive coronato dal secondo TD personale di Sanvido su pass di Peterson.

Lions-Giants 14-31, che sarà il risultato finale nonostante i tentativi, annullati da Holding effettivi o meno, di portare la palla in endzone da parte del volenteroso ma particolarmente impreciso Qb Moore.

Testa già alla prossima partita che si svolgerà domenica prossima a Parma contro quei Panthers che nella partita di andata avevano già fatto suonare i campanelli di allarme nel team bergamasco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.