BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Stephane Tempier del Team Bianchi è il re della Marlene Sudtirol Sunshine Race

E’ Stephane Tempier il re della Marlene Sudtirol Sunshine Race. Il francese del Team Bianchi Countervail equipaggiato con Methanol 29.1 SL ha vinto la sedicesima edizione della gara di Nalles, domenica 10 aprile, balzando in testa alla classifica degli Internazionali d’Italia Series dopo la terza prova. Tempier ha preceduto nell’ordine Luca Braidot (a 1’06”), Manuel Fumic (1’15”) e il compagno di squadra Gerhard Kerschbauer, quarto a 1’21”.

In classifica generale Tempier comanda con 91 punti, Kerschbaumer sale al quinto con 52, Vastl è undicesimo a quota 31.

“Sono partito subito forte, inserendomi nel gruppo dei migliori. Al terzo giro sono riuscito a guadagnare una ventina di metri in salita – racconta Tempier – poi ho fatto due giri a tutta e nel finale ho potuto gestire il vantaggio, portando a casa la vittoria senza correre particolari rischi. Sto bene, sono felice per il primato in classifica generale e affronterò con grande ottimismo la tappa di Montichiari e quindi il debutto in Coppa del Mondo in Australia”.

JAN VASTL
Buone notizie anche da Praga dove Jan Vastl ha gareggiato in maniera brillante nella Czech Strabag MTB Cup classificandosi secondo assoluto alle spalle di Jan Škarnitzl e primo degli Under 23.

JUNIOR TEAM
Marco Gozzi ha vinto in solitaria a Nalles la gara degli Internazionali d’Italia Series riservata agli Esordienti 1° anno davanti a Matteo Siffredi e Matthias Messner. Grazie al successo nella prova di cross country, l’atleta classe 2003 si è aggiudicato anche la gara di combinata tecnica, inaugurata dalle prove ad ostacoli del sabato. Sesto fra gli Esordienti 2° anno nel cross country, Simone Minotti è giunto quinto nella combinata.

LE BICI DEL TEAM
Il Team Bianchi Countervail è equipaggiato da Bianchi con tre modelli top di gamma in carbonio: le Methanol 27 (27.5”) e 29.1 SL (29”) e la Methanol 29.1 Full Suspension (29”), progettate per performance estreme, dotate di un telaio full carbon rigido e leggero grazie all’impiego di tecnologie esclusive Bianchi e alla geometria reattiva XC.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.