BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Lombardia Orientale, la cantina di Erg 2017 protagonista al Vinitaly

La Cantina di ERG 2017 protagonista, lunedì 11 aprile, al Vinitaly. L’innovativo spazio culturale Domus Bergamo, sarà una vetrina promozionale permanente dedicata alle migliori produzioni vinicole della Lombardia Orientale.

Il riconoscimento di Regione Europea della Gastronomia (ERG) per l’anno 2017 assegnato alla Lombardia Orientale farà di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova una unica grande destinazione turistica che punterà sul connubio tra patrimonio artistico e naturalistico e una ricca tradizione enogastronomica.

Nell’ambito di ERG 2017, l’Associazione Culturale Signum in collaborazione con il Consorzio Tutela Valcalepio, ha voluto realizzare un progetto per la costituzione di una cantina rappresentativa dei territori protagonisti del progetto ERG 2017 che sarà ospitata all’interno di Domus Bergamo, innovativo spazio culturale coordinato da Signum e destinato a ospitare, già a partire dal 2016, un fitto calendario di iniziative che interesseranno tutto il territorio della Lombardia Orientale.

La Cantina di ERG 2017 è stata presentata a Vinitaly oggi lunedì 11 aprile 2016 presso lo spazio polifunzionale del Padiglione Lombardia a Verona. L’appuntamento ha visto la partecipazione di Emanuele Medolago Albani – Presidente Consorzio Tutela Valcalepio, Gianni Fava – Assessore regionale Agricoltura, Roberta Garibaldi – Università di Bergamo e Direttore scientifico ERG, Giorgio Gori – Sindaco di Bergamo, Gianluca Galimberti – Sindaco di Cremona, Mattia Palazzi – Sindaco di Mantova, la Vice Sindaco di Brescia Laura Castelletti e Paolo Bellini – Associazione Signum.
Emanuele Medolago Albani, Presidente del Consorzio Tutela Valcalepio ha così commentato l’iniziativa “Noi del Consorzio Tutela Valcalepio siamo lieti di poter collaborare in maniera attiva a questo progetto così importante per la promozione del territorio e delle DOC lombarde. Siamo felici che nell’ambito del progetto ERG si sia scelto di dare il gusto rilievo al prodotto “vino” che riteniamo di fondamentale importanza per il ruolo economico, storico e culturale che riveste per la Lombardia orientale.”

“La Lombardia Orientale – ha ricordato Gianni Fava, Assessore all’Agricoltura di Regione Lombardia – con le province di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova, seppure con caratteristiche differenti dal punto di vista del paesaggio e della storia, sono accomunate da un patrimonio dato da 25 prodotti Dop e Igp, 25 vini Doc, Docg e Igt, 125 Prodotti agroalimentari territoriali, 34 Denominazioni Comunali, 22 stelle Michelin. Buona parte degli oltre 13 miliardi di euro del Pil agroalimentare lombardo traggono origine nella Lombardia Orientale”.

La Professoressa Roberta Garibaldi, direttore scientifico del progetto ERG 2017, ha a sua volta sottolineato come “il progetto ERG2017 fonda il proprio successo sul diretto di tutti gli operatori di diverse filiere e settori, dai produttori di tipicità enogastronomiche ai ristoratori, dai piccoli artigiani agli albergatori, senza dimenticare tutte le imprese locali che offrono servizi di qualità. Per mettere in risalto tutte queste molteplici e ricche forme di identità, è da oltre un anno che il team di lavoro ERG 2017 sta lavorando per favorire da un lato la partecipazione di tutti gli operatori interessati ma anche per individuare soluzioni innovative ed eventi attrattivi, come ad esempio le numerose iniziative a cura di Domus Bergamo convinti che la valorizzazione del nostro territorio passi attraverso un sempre più ampio processo di inclusione di tutti i soggetti interessati fra cui ad esempio i produttori di vino che vogliamo siano attori di primo piano alla Cantina ERG”.

In concreto il progetto Cantina ERG 2017 consiste, già a partire dal 2016, nell’allestimento di una vetrina prodotti che raggrupperà le produzioni vitivinicole comprese fra i territori di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova. Saranno i vari Consorzi di Tutela attivi sui territori gli attori principali della individuazione della rappresentanza delle diverse denominazioni di origine che saranno al centro del programma di degustazioni e di incontri presso Domus Bergamo.

La Lombardia Orientale tra Docg, Doc e Igt, vanta 25 denominazioni e diverse centinaia di produttori che troveranno in Domus Bergamo uno spazio promozionale attivo grazie a un fitto programma di attività settimanali che prevede la creazione di un calendario con oltre 170 appuntamenti distribuiti nell’arco del 2016 e di circa 200 appuntamenti nell’arco del 2017 aperti a cittadini, turisti e operatori del settore turistico ed enogastronomico .
Accanto alla fitta calendarizzazione settimanale, Signum sta inoltre costruendo un programma di eventi speciali collegati alle più significative manifestazioni previste a Bergamo fra le quali già ad aprile 2016 l’inaugurazione del Mercato della Terra in collaborazione con Slow Food, a Luglio l’anteprima di Gourmarte, a Ottobre Bergamo Scienza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.