BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Caravaggio, un giardino intitolato agli eroi di Chernobyl

Ossia, agli eroi dimenticati, perlopiù militari, che dopo l'esplosione di uno dei reattori della centrale nucleare di Chernobyl sono intervenuti per decontaminare la zona critica mettendo a rischio la loro vita.

Più informazioni su

L’amministrazione comunale di Caravaggio intitolerà un giardino ai liquidatori di Chernobyl: ossia, agli eroi dimenticati, perlopiù militari, che dopo l’esplosione di uno dei reattori della centrale nucleare di Chernobyl sono intervenuti per decontaminare la zona critica mettendo a rischio la loro vita.

Il loro compito era, oltre quello di prendere parte alle operazioni di decontaminazione anche mediante l’utilizzo di strumenti di fortuna, anche quello di realizzare un tetto protettivo attorno al reattore la cui esplosione è avvenuta il 26 aprile del 1986 che ha costretto all’esodo migliaia di persone.

Ed è proprio per commemorare il loro nobile operato che, anche in vista del 30° anniversario della catastrofe, tra i membri del comitato “Aiutiamoli a Vivere” (la fondazione che organizza soggiorni terapeutici in Italia per i bambini bielorussi che ancora vivono nelle zone contaminate in seguito al disastro), è nata l’idea di intitolare un’area verde all’interno del Comune di Caravaggio ai liquidatori di Chernobyl.

La richiesta è stata accolta favorevolmente dall’amministrazione comunale, che prossimamente denominerà l’area verde circoscritta tra la Circonvallazione Porta Nuova, Largo Beata Giannetta e Largo Cavenaghi “Giardino dei liquidatori di Chernobyl”.

Il 26 aprile verrà inoltre celebrata una cerimonia in memoria di questi eroi, alla quale seguirà la posa di un’opera marmorea in loro ricordo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.