BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

L’Atalanta regala e si sveglia tardi: a Torino un ko pieno di rimpianti

Domenica da dimenticare per l’Atalanta di Reja, uscita sconfitta dalla trasferta di Torino dopo due vittorie consecutive che avevano scacciato incubi e fantasmi.

All’Olimpico contro i granata i nerazzurri ci provano nella prima parte del primo tempo tempo, sfiorano il gol con Pinilla e poi, d’un tratto, spariscono.

Così, per gli uomini di Ventura è un gioco da ragazzi trovare prima il gol con Peres (su gentilissimo regalo di Dramè, che si dimentica di marcare il brasiliano), e poi, 20″ dopo l’inizio della ripresa, raddoppiare con Maxi Lopez (questa volta l’errore da censura è di Stendardo).

I nerazzurri si svegliano solo a 10′ dalla fine, quando una punizione perfetta di Cigarini riapre un match che sembrava destinato a chiudersi senza emozioni.

Il finale di gara è tutto all’arrembaggio per Pinilla e compagni, ma di pericoli veri e propri per la porta di Padelli non ne arrivano.

Dopo i trionfi con Bologna e Milan, dunque, l’Atalanta torna sulla terra.

Ma niente drammi: la zona retrocessione resta a 8 lunghezze. Si possono dormire ancora sonni tranquillissimi, anche se domenica al Comunale arriva la corazzata Roma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.