BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ciao Darwin, insulti razzisti alla splendida “Madre Natura” di Capo Verde foto

Romina Mosso Morais Gomes, 27enne bellezza originaria di Capo Verde, è la Madre Natura della quarta puntata di “Ciao Darwin 7 – La Resurrezione”. La modella ha sfilato per diversi prestigiosi marchi italiani di moda, tra cui Bulgari, Benetton e Moschino. Al momento vive e lavora a Milano. La sua apparizione sulla scalinata di “Ciao Darwin” nella puntata di venerdì 8 aprile ha scatenato il pubblico.

Sui social sono stati numerosissimi i commenti sulla sua bellezza, ma sono arrivati anche diversi giudizi negativi, alcuni legati al suo aspetto fisico (c’è chi l’ha giudicata troppo magra”) e – purtroppo – anche molti insulti razzisti.

Qualcuno su Facebook l’ha paragonata a “una scimmia” e lei inizialmente ha reagito smontando tutto con una bella risata, per poi pubblicare una raccolta di screenshot con gli insulti ricevuti, con il commento: “Buongiorno. Ecco l’Italia”.

Buon giorno󾌬 ecco l’italia

Pubblicato da Romina Mosso Morais Gomes su Venerdì 8 aprile 2016

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da enrico_morodero

    Così tanti commenti razzisti che pure in quelli che leggo linkati da lei, se ne può leggere al massimo uno ( anche se dire che crede di essere nella savana, non lo vedo di per sé per forza offensivo, visto che era chiaro che tra i capelli e i piedi nudi si puntava sull’idea della ‘madre natura selvaggia’). In genere i commenti negativi se insultano, non fanno riferimento alla razza ( tipo:” è cessa”), o si chiedono perché non prenderne italiane ( finora manco una, a quanto ho letto), il che è un’opinione/gusto estetico rispettabilissimo. Forse la cosa più razzista è il commento della modella:” Questa è l’Italia”, generalizzando e volendo intendere che gli italiani sarebbero una massa di beceroni, oltre che razzisti.
    La ragazza si è dimostrata un po’ troppo sensibile ai commenti negativi ricevuti, buttandola sul razzismo come scudo difensivo; o forse sa che a inventarsi ‘scandali’ si ha sempre un po’ di visibilità in più.