BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Attenzione alle e-mail su avvisi di pagamento Equitalia: “E’ una truffa”

Anche a Bergamo arrivano le segnalazioni di messaggi di posta elettronica contenenti presunti avvisi di pagamento di Equitalia e che invitano a scaricare file, a utilizzare link esterni o a effettuare pagamenti.

Più informazioni su

Anche a Bergamo arrivano le segnalazioni di messaggi di posta elettronica contenenti presunti avvisi di pagamento di Equitalia e che invitano a scaricare file, a utilizzare link esterni o a effettuare pagamenti.

A tal proposito, la Polizia Postale ha confermato che da tempo è in atto una campagna di phishing, cioè di tentativi di truffa informatica architettati per entrare illecitamente in possesso di informazioni riservate.

Attraverso un comunicato stampa, Equitalia si è dichiarata “assolutamente estranea all’invio di questi messaggi e di aver già presentato querela contro ignoti. Pertanto raccomanda nuovamente di non tenere conto della e-mail ricevuta, di eliminarla senza scaricare alcun allegato e di non effettuare i pagamenti richiesti”.

Ecco qui alcuni degli indirizzi mittenti ai quali prestare attenzione: fatture@gruppoequitalia.it, equitalia@sanzioni.it, servizio@equitalia.it, noreply@equitalia.it, multe@equitalia.online

In ogni caso, è sempre possibile richiedere informazioni al call center di Equitalia al numero verde 800 178 078  o al numero 02 3679 3679.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.