BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

L’Us Arzago s’allena al Jesse Owens: e ora va a vedere il film sul campione anti-razzismo

I giovanissimi e gli allievi dell'U.S. Arzago vanno al cinema: a vedere il film "Race" dedicato all'atleta Jesse Owen, a cui, nel 1980, è stato intitolato il centro sportivo su cui si allenano.

I giovanissimi e gli allievi dell’U.S. Arzago vanno al cinema: a vedere il film “Race” dedicato all’atleta Jesse Owen, a cui, nel 1980, è stato intitolato il centro sportivo su cui si allenano.

Un’iniziativa pensata dal sindaco di Arzago d’Adda Gabriele Riva e sposata dal direttore generale della squadra locale Marco Rossetti che porterà al cinema circa una trentina di ragazzi di età compresa tra i 12 e i 16 anni, e tutti rigorosamente in divisa.

La pellicola, del regista Stephen Opkins, racconta la vita dell’atleta di colore James Cleveland Owens il quale, originario dell’Alabama, è stato vincitore, nel corso delle Olimpiadi di Berlino del 1936, di quattro medaglie d’oro. Da lì, la sua consacrazione a icona non solo sportiva ma soprattutto di abbattitore delle barriere razziali.

“Abbiamo colto l’occasione per portare i ragazzi a vedere questo film – ha spiegato Marco Rossetti -: in Italia sono pochi i centri sportivi dedicati all’atleta protagonista della pellicola e poi questo è l’anno in cui ricorre il 45° anniversario dell’U.S. Arzago. L’odio razziale, oggi, è un tema che può passare in secondo piano. Ma la storia di Jesse risale a 80 anni fa, quando questo era ancora molto radicato in Germania come negli Stati Uniti: a veder gareggiare Owens nel corso delle Olimpiadi c’era Hitler in persona. La speranza, dunque, è quella per cui ragazzi colgano, oltre che il messaggio sportivo, quello umano del film”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.