BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Cms mette gli occhi sull’ex Manifattura Valle Brembana: sul piatto 2,5 milioni

Una grossa porzione dell'ex area della Manifattura Valle Brembana potrebbe essere acquistata dalla Cms: operazione da circa 2,5 milioni di euro a cui si aggiungeranno i lavori di rifacimento dei spazi.

Più informazioni su

Una nuova vita per l’area della ex Manifattura Valle Brembana a Zogno? Presto, grazie ad una realtà molto vicina, potrebbe essere tutto vero: la Cms, infatti, specializzata nella produzione di centri di lavoro multi assi a controllo numerico, termoformatrici e sistemi di taglio a getto d’acqua, sembrerebbe molto interessata a una consistente porzione dell’azienda tessile fallita un anno e mezzo fa.

Oggetto della trattativa sarebbero circa 21mila metri quadrati per un’operazione che si aggirerebbe attorno ai 2,5 milioni di euro per il solo acquisto dell’area: i locali, capannoni e uffici, andrebbero poi adattati alla nuova destinazione meccanica e quindi rifatti e ripensati.

Qui potrebbero essere convogliati gli 8mila metri quadrati che attualmente l’azienda ha in affitto in cinque sedi differenti e parte delle attività spostate solo un anno e mezzo fa nel nuovo polo inaugurato nell’ex Falck.

L’investimento di Cms risulterebbe in linea con la crescita che l’azienda di Zogno ha registrato negli ultimi anni: oltre 100 milioni di fatturato con un sensibile +20% nel 2015 e un’altra impennata su percentuali simili anche per l’anno in corso.

L’obiettivo annunciato dalla Scm di Rimini, gruppo cui fa capo l’azienda zognese, di investire sul territorio troverebbe così la sua concretizzazione: una notizia positiva per tutta la Valle Brembana che vede nella Cms uno dei suoi punti di forza a livello economico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.