BergamoNews.it - Quotidiano online di Bergamo e Provincia

Sedrina celebra Francesco Micheli con la cittadinanza onoraria video

Domenica 10 aprile l'Amministrazione comunale di Sedrina attribuirà la cittadinanza onoraria al regista Francesco Micheli, direttore della Fondazione Donizetti e del Macerata Opera Festival.

L’Amministrazione comunale di Sedrina, accogliendo la proposta pervenuta dalla Commissione Attività culturali e Istruzione, ha deciso di attribuire la cittadinanza onoraria a Francesco Micheli, direttore artistico direttore della Fondazione Donizetti e del Macerata Opera Festival. Lo farà domenica 10 aprile con una serie di iniziative che si aprirà con il consiglio comunale aperto.

Francesco Micheli

“Un piccolo segno di stima e riconoscenza verso quella persona che promuove, ormai a livello internazionale, il nostro paese – ha spiegato il sindaco di Sedrina Stefano Micheli -. Il messaggio principale che la mia amministrazione intende far passare è che Micheli rappresenta un esempio proprio per le giovani generazioni”.

Questo il programma dell’evento: alle 20 l’apertura del Consiglio Comunale nelle scuole medie di Sedrina nella quale avverrà l’assegnazione a Francesco Micheli del titoli di cittadino onorario di Sedrina.
Alle 21 seguirà un concerto nella chiesa parrocchiale che prevede l’esecuzione di alcuni brani classici operistici con musicisti e cantanti sedrinesi. Infine, alle 22, si svolgerà il rinfresco in oratorio con assaggi di prodotti tipici del territorio.

“Regista teatrale affermato in campo operistico – recita la motivazione del Comune di Bergamo – è riuscito a portare innovazione, freschezza e creatività nei teatri più importanti del Paese, conservando la secolare tradizione musicale italiana riavvicinandola sopratutto ad un pubblico giovane”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.