BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sei vocalist bergamasche alla conquista del Blue Note di Milano fotogallery

Sono la giovanissima Martina Cirillo, Simona Zambetti, Marilla Talarico, Caterina Comeglio e due insegnanti del CDpM Paola Milzani e Elena Biagioni. Il concerto è terminato con i lunghi e meritati applausi del pubblico meneghino.

Per la terza volta in pochi mesi la CDPM Europe Orchestra è andata alla conquista del Blue Note di Milano.

Il 29 marzo, sold out come sempre, il noto locale milanese ha ospitato cinque vocalist di grande talento e un ensemble di 18 elementi.

E’ ormai raro riuscire ad ascoltare orchestre così numerose. Non sono più tempi di big band che negli anni 30 e 40 animavano i locali di New Orleans, Chicago, Memphis e New York al punto che non potevi sottrarti alla follia dello swing ballando o ritmando con tutto il corpo.

Ed è significativo che un tempio del jazz come quello milanese proponga una formazione orchestrale composta da giovani studenti. Al Blue Note la scorsa settimana si respirava una gran voglia di ballare e di battere le mani. I musicisti, agli inizi un po’ intimiditi dalla sacralità del locale, sono riusciti a fare grande musica sfoderando il loro talento e divertendo il folto pubblico.

Sei giovani vocalist bergamasche alla conquista del Blue Note

Diciotto strumenti musicali, un armamentario da grande orchestra, non facile da coordinare, specialmente se a suonarli sono giovani del vivaio del Cdpm. E questo è il miracolo a cui abbiamo assistito. Il Centro Didattico produzione Musica di Bergamo da anni ci sta abituando a performance tese a valorizzare chi segue i suoi corsi di perfezionamento jazz. Nell’orchestra erano infiltrate poche ma robuste colonne di sostegno costituite da professionisti e docenti del Cdpm, come Sergio Orlandi, direttore dell’ensemble e trombettista di grandissimo valore o Vittorio Marinoni che alla batteria ha pochissimi rivali a livello nazionale. O come l’eccellente Gabriele Comeglio, primo sax alto e mago degli arrangiamenti. Al pianoforte, a rotazione con Emanno Novali e Giuseppe D’Avino , Claudio Angeleri, gran regista di tutta l’operazione e instancabile direttore del Cdpm.

L’orchestra come si è detto ha accompagnato sei vocalist bergamasche di grande talento: la giovanissima Martina Cirillo, Simona Zambetti, Marilla Talarico, Caterina Comeglio e due insegnanti del CDpM Paola Milzani e Elena Biagioni. Sentiremo parlare di loro. In programma composizioni di Gershwin, Ellington, Cole Porter, canzoni rese famose dai musical teatrali e dal cinema di Hollywood per diventare cavalli di battaglia non solo delle grandi interpreti quali Ella Fitzgerald, Sarah Vaughan, Billie Holyday ma spunti improvvisativi per tutti i maestri del jazz.

Sei giovani vocalist bergamasche alla conquista del Blue Note

Ecco la formazione completa della Big Banda: Sergio Orlandi, Alessandro Bottacchiari, Christian Bosio, Pietro Scotti, Gaetano Jacoli (trombe); Gabriele Comeglio, Giuseppe Generoso, Nicholas Lecchi, Andrea Ocera, Marco Scotti, Matteo Mesiti (sax); Carlo Barcella (chitarra); Chiara Bianchi, Simone Pagani (basso); Vittorio Marinoni (batteria).

Il concerto termina con lunghi meritati applausi del pubblico in un Blue Note strapieno. La musica jazz è viva più che mai e avrà lunga vita sino a che esisteranno incubatori di talenti come il nostro Cdpm.

Sei giovani vocalist bergamasche alla conquista del Blue Note

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.