BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Foppa, l’ultima di regular season è una festa: Bolzano abbattuto 3-1

L’ultima di regular season è una festa per il PalaNorda: Coppa Italia a fare bella mostra di sè, Foppapedretti che batte Bolzano per tre set a uno e il sold out a fare da cornice.
Finisce con un settimo posto che significa battaglia con Casalmaggiore nei quarti dei playoff scudetto. Sfida da due su tre che prenderà il via il 13 aprile a Bergamo. E tante emozioni ancora da vivere.

LA GARA – L’entusiasmo è alle stelle al PalaNorda: la Foppapedretti e la Coppa Italia sfilano davanti al pubblico che risponde con un calore e un abbraccio unici.

Prima dell’avvio, il presidente Luciano Bonetti consegna ad ABIO Bergamo onlus i fondi raccolti dalla ditribuzione del calendario “002016, licenza di essere #ancoragrandi”: 9.515 euro, frutto del grande cuore del popolo rossoblù.

E poi si parte con il match che porta a Bergamo, per l’ultima di Regular Season, Sudtirol Bolzano.
In campo ci sono Garzaro, Rivera, Martinez, Manzano, Brcic, Mambru e il libero Paris per Bolzano, Plak, Frigo, Gennari, Aelbrecht, Barun, Lo Bianco e il libero Cardullo per Foppapedretti.

E si parte con la voglia di regalare uno spettacolo degno del sold out del PalaNorda. Aelbrecht, Barun e Plak sfornano attacchi che bucano le difese avversarie, messe in moto dalla bacchetta magica di Leo Lo Bianco.

Il secondo set vive sulla reazione di Bolzano, che arriva alla parità al diciottesimo punto e all’immediato sorpasso. Barun riporta subito la parità ma Bolzano ci riprova e strappa avanti: 19-22 e Vesna Durisic fa il suo debutto al PalaNorda. Dopo il cambio di Paggi per Frigo arriva anche quello di Sylla per Barun. Il muro di Durisic accorcia le distanze: 20-23. Gennari firma il ventunesimo punto ma le ospiti arrivano al primo setball e lo sfruttano subito per andare sull’uno pari.

Il terzo parziale riporta in campo Katarina Barun e lascia al centro Paggi e Durisic. Gli scambi diventano lunghissimi, grinta su entrambi i fronti e Gennari a scatenare i suoi attacchi. Plak sfodera tutto il suo reportorio ed è subito 12-6. Bolzano mette a segno una serie positiva e allora dentro Sylla per Plak. Arriva la parità, 12-12, ma ci pensa Paggi a tenere viva la Foppapedretti e Gennari a chiudere per il 25-21.

Bolzano riparte premendo forte sull’acceleratore, resta in testa fino al 4-0. Mori dà il cambio in regia a Londra Bianco. La parità arriva al sesto punto, firmato Sylla. Durisic mura Bolzano, la Foppapedretti si riaccende e infiamma il PalaNorda. Che saluta con una standing ovation vittoria, regular season, Coppa Italia e tutte le stelle rossoblù.

I giochi riprenderanno con i playoff. Che avranno via dopo il week end di Champions League: sabato 9 e domenica 10 aprile la final four farà infatti tappa a Montichiari e vedrà in campo la Pomì Casalmaggiore. Dal 12 aprile via alle nuove battaglie. La Foppapedretti inizierà i giochi con un turno casalingo il 13 aprile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.