BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Assemblea Ubi, Jannone: una sconfitta pesantissima per il territorio

Giorgio Jannone: "Assemblea Ubi, una sconfitta pesantissima a danno dei territori e della tradizione, causata da pochi al solo scopo di salvare qualche poltrona".

Giorgio Jannone, presidente dell’associazione Azionisti di Ubi Banca: “Assemblea Ubi, una sconfitta pesantissima a danno dei territori e della tradizione, causata da pochi al solo scopo di salvare qualche poltrona”.
Pubblichiamo la nota integrale di Giorgio Jannone.

“E’ una sconfitta pesantissima per chi ha voluto precorrere i tempi della trasformazione in società per azioni con l’unica finalità di salvare le proprie poltrone e i propri emolumenti, una disfatta a danno della tradizione, delle imprese e delle famiglie del territorio. Dal punto di vista della necessità di trasparenza della gestione e delle future azioni risarcitorie è una sconfitta tanto pesante quanto salutare – si legge in una nota diramata da Giorgio Jannone, presidente dell’Associazione Azionisti di Ubi Banca -. Il vero cambiamento sarà d’altra parte diretta conseguenza degli attesi provvedimenti della Magistratura, come si evince dal fascicolo stesso del bilancio 2015 di UBI (pagg. 170 e seguenti). Sono infatti terminati definitivamente i tempi di indagine e si prospettano ipotesi di reato molto serie con i conseguenti provvedimenti, attesi da molto tempo dagli azionisti, nei confronti di coloro hanno amministrato le banche e le società del gruppo e che hanno ricoperto o ricoprono incarichi di vertice in Ubi Banca”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.