BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dopo l’aggressione in stazione: “Lavoreremo per aumentare le guardie e la sicurezza dei passeggeri” foto

L'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilita' Alessandro Sorte promette un aumento dei controlli dopo la violenta aggressione subita mercoledì sera da due guardie giurate in servizio.

“L’esecrabile aggressione a due guardie giurate di Trenord avvenuta ieri sera alla stazione ferroviaria di Bergamo da parte di un gruppo di cittadini extracomunitari in preda ai fumi dell’alcol ha messo a nudo, da un lato, il bisogno di sicurezza della città e dall’altro, la totale irresponsabilità di un gruppo consigliare di opposizione che ha fatto di tutto per impedire alla Regione di reagire contro il rischio che i cittadini corrono anche sul trasporto pubblico locale”. Lo ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilita’ Alessandro Sorte commentando la violenta aggressione subita mercoledì sera da due guardie giurate in servizio” (leggi qui).

“E’ come se questo gruppo fosse colpito dall’ansia di prestazione: critiche gratuite alla Regione e totale disprezzo della sicurezza dei cittadini. L’episodio di mercoledi’ sera – ha continuato Sorte – porta allo scoperto anche la totale inerzia del Governo che, benche’ la Lombardia avesse chiesto a piu’ riprese di rafforzare il contingente Polfer nelle stazioni ferroviarie, non ha voluto dare risposte concrete. E’ anche per questo che la Lombardia si e’ vista costretta a provvedere direttamente – anche se la sicurezza non e’ tra le competenze regionali – istituendo con Trenord un servizio di vigilanza destinato a garantire agibilita’ e sicurezza nelle stazioni e sui treni”. “Siamo stati obbligati, dal nostro senso di responsabilita’ – ha concluso Sorte – ad agire e certo non ce pentiamo, anzi, lavoreremo per rafforzare il contingente di guardie giurate destinate alla sicurezza dei passeggeri. Un doveroso ringraziamento e un gesto solidale alle due guardie giurate aggredite mentre svolgevano il loro lavoro alla stazione di Bergamo”.

Alessandro Sorte

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.