BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Depressione, ansia e somatizzazioni” specialisti a confronto a Ponteranica

“Depressione, ansia e somatizzazioni” al centro dell’attenzione sabato 2 aprile, alle 15 nella Sala Consiliare del Comune di Ponteranica, nell’incontro organizzato dall’Associazione Bergamasca Acufeni con il patrocinio del Comune di Ponteranica.

“Depressione, ansia e somatizzazioni” al centro dell’attenzione sabato 2 aprile, alle 15 nella Sala Consiliare del Comune di Ponteranica, nell’incontro organizzato dall’Associazione Bergamasca Acufeni con il patrocinio del Comune di Ponteranica.

Gli argomenti trattati rivestono carattere di notevole importanza in quanto la depressione è considerata come la “malattia del terzo millennio” e, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, ha come conseguenze frequenti “tabagismo, sedentarietà, alimentazione squilibrata, consumo eccessivo di alcool e altre sostanze”.
La depressione, oltre al calo del tono dell’umore e dell’energia, alla perdita di interesse nelle attività abituali, alle alterazioni del sonno, dell’appetito, alla mancanza di energia e stanchezza, la bassa autostima, la diminuzione della capacità di concentrazione che comporta la difficoltà di concentrazione per seguire il filo di un discorso, può essere accompagnata da dolore a specifici distretti corporei o indolenzimenti generalizzati, da alterazioni della vista o della sensibilità, e sensazione di angoscia ricorrente.
L’ansia, invece, oltre ad agitazione, irritabilità, nervosismo, alterazioni del ritmo cardiaco, del sonno e dell’appetito, può dar luogo a numerose manifestazioni fisiche facilmente scambiabili per vere e proprie patologie, ma prive di ogni riscontro organico.

In entrambi i casi si parla di “somatizzazione”, ossia di trasferimento sul corpo di un malessere che in realtà è di ordine psichico, ma non per questo più facile da sopportare, né tantomeno da trattare. Secondo le statistiche in Italia 10 milioni di persone soffrono di un disturbo psichico, di cui ben il 60% non chiede aiuto e rischia di chiudersi in se stesso peggiorando la situazione.

Attualmente sono disponibili farmaci efficaci e la ricerca continua a studiare nuove soluzioni.

depressione

Interverranno in qualità di relatori Licia Lietti, (web: lietti-psichiatra-milano.com) Psichiatra e Psicoterapeuta degli Istituti Clinici Zucchi di Carate Brianza che tratterà l’argomento “La depressione: definizione e cura”.
La seconda parte dell’incontro, sarà dedicata ad una terapia alternativa al tradizionale trattamento farmacologico con l’intervento di Francesco Lanza, Neurotrainer certificato Zengar su “Il Neurofeedback dinamico, un valido aiuto per ansia, depressione e loro somatizzazioni”.
Il Neurofeedback , si propone come strumento complementare efficace come stabilizzatore dell’ansia e di tutte le sue somatizzazioni, senza effetti collaterali, in modo totalmente naturale e non invasivo.
Lanza ha importato questa metodica dalla Francia, dall’Ospedale Parigino della Pitiè Salpétriere, di livello mondiale in ambito di ricerca di neuroscienze. E’ assistita dal computer che permette al cervello di autoregolare la sua attività ottimizzandola. Questa peculiarità lo rende uno strumento utilizzabile in una variegata gamma di situazioni quali disturbi dell’umore e della memoria, fobie, deficit cognitivi-attentivi, dislessia, iperattività, tachicardia, dipendenze (da fumo, alcool, sostanze, gioco) miglioramento di prestazioni atletiche e sportive, lavorative, fatica cronica, gestione dello stress e acufeni.
Il potente sofwtare di cui dispone, consente una riorganizzazione immediata delle onde cerebrali che presentano delle incoerenze. Per ulteriori info “neurottimo.it”

depressione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.