BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Ubiali Ciserano è pronta per il grande giorno: domenica debutta in serie A

L’arrivo della primavera porta agli appassionati di tamburello l’inizio dei campionati open. Il primo a scattare, nel prossimo fine settimana, sarà quello della serie A maschile e tra le dodici squadre iscritte c’è quella del Ciserano al suo debutto assoluto nell’elite di questa disciplina che, in provincia, vanta un buon seguito di praticanti. Neo promossa grazie al terzo posto con cui ha terminato i play off della serie B dello scorso anno dove ha pure vinto la Coppa Italia e la Supercoppa di categoria, la formazione del presidente-giocatore Flavio Ubiali si è preparata per l’appuntamento allenandosi per due mesi e disputando anche alcune amichevoli con differenti risultati.

Per la prima delle ventidue giornate di gare in calendario, domenica sul campo di casa avrà di fronte il Sommacampagna, compagine da tanti anni protagonista nella serie maggiore. Un esordio per nulla comodo, come saranno diverse altre sfide vista la bravura, il valore e l’esperienza delle undici avversarie con cui dovrà misurarsi sino alla fine di settembre.

Al timone della squadra c’è il tecnico bonatese Felice Bianzina e il gruppo dei titolari conta di due nuovi elementi: Diego Eccher e Marco Maistri. Entrambi provengono dal Mezzolombardo, la compagine trentina che l’anno passato gli ha conteso con maggior intensità la promozione. Gli altri componenti la rosa sono: Antonio Ghezzi (capitano), Alberto Gelpi, Daniel Medici, Daniele Trionfini, Flavio Ubiali e Paolo Medici.

Il risultato indicato come obiettivo finale è la salvezza. Per ottenerla dovrà terminare il torneo almeno al terzultimo posto nella graduatoria.

Tutte le gare della 1.a giornata – Sabato 19 marzo ore 15: Guidizzolo-Cavriana. Domenica 20 marzo ore 15: Ubiali Ciserano-Q8 Dalla Bernardina Sommacampagna, Cavaion Monte-Cremolino, Solferino-Medole, Sabbionara-Fumane, Pasini Castellaro-Castiglione delle Stiviere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.