BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Via la patente al Bocia, gli avvocati fanno ricorso

Dopo il ricorso contro un anno e mezzo di sorveglianza speciale, gli avvocati di Claudio Galimberti detto il Bocia intendono contestare un'altra decisione restrittiva: la revoca della patente.

Dopo il ricorso contro un anno e mezzo di sorveglianza speciale, gli avvocati di Claudio Galimberti detto il Bocia intendono contestare un’altra decisione restrittiva: la revoca della patente.

L’impossibilità di utilizzare la patente, e quindi di guidare, è stata sancita dalla Prefettura di Bergamo nei confronti del riconosciuto capo ultrà atalantino, ed è una conseguenza della misura della sorveglianza speciale con obbligo di stare a casa dalle 22 alle 10 del mattino, decisa dai giudici un mese fa circa.

Ma Andrea Pezzotta, avvocato di Galimberti che nel frattempo ha trovato lavoro come giardiniere, sostiene che questa restrizione ulteriore è in contrasto con la volontà dichiarata dai giudici di invitarlo a trovarsi una occupazione: senza patente non sembra possibile. Per questo ricorrerà al Tribunale civile.