BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Udinese esonera Colantuono: marzo di nuovo fatale per l’ex tecnico nerazzurro

La sconfitta contro la Roma ha convinto il patron Pozzo a cambiare la guida tecnica della sua squadra: in pole position per sostituire l'ex allenatore dell'Atalanta ci sarebbe Gigi De Canio.

La decisione era già nell’aria pochi minuti dopo la sconfitta interna contro la Roma ma ora è arrivata anche l’ufficialità: Stefano Colantuono non è più l’allenatore dell’Udinese. Un esonero che il patron bianconero Pozzo aveva praticamente annunciato una ventina di giorni fa, specificando però come il mercato non offrisse grosse alternative: ora al suo posto sembra in arrivo Gigi De Canio che non allena dal gennaio 2014, quando fu esonerato dal Catania, ma che dovrebbe superare la concorrenza di Valerio Bertotto e Alessandro Calori.

Il mese di marzo è stato ancora una volta fatale al tecnico di Anzio, oggi come un anno fa quando Antonio Percassi scelse di sollevarlo dall’incarico di allenatore dell’Atalanta affidando la panchina a Edy Reja: destini che si incrociano quelli di Colantuono e dell’esperto goriziano, anche lui nel bel mezzo di una crisi e in forte discussione.

Udinese Calcio – si legge in una breve nota sul sito ufficiale della società – comunica di aver sollevato dall’incarico il tecnico Stefano Colantuono e il suo staff alla guida della formazione bianconera. Udinese Calcio ringrazia l’allenatore e i suoi collaboratori per l’impegno e la professionalità profusa in questi mesi di lavoro, augurando le migliori fortune per il proseguimento della carriera professionale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.