BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Brignano investe 1,5 milioni per l’asilo: “Sarà pronto per settembre 2017”

Il Comune di Brignano Gera d'Adda investe 1,5 milioni di euro per la realizzazione di una nuova scuola per l'infanzia. L'edificio sorgerà dietro alle scuole elementari, e sarà servito dal parcheggio di via Campino.

Il Comune di Brignano Gera d’Adda investe 1,5 milioni di euro per la realizzazione di una nuova scuola per l’infanzia. Un primo lotto parte di un progetto ben più ambizioso (il cui costo si aggira intorno ai 3,9 milioni di euro) che la Giunta di Beatrice Bolandrini ha da sempre considerato un vero e proprio punto di forza del suo programma.

L’asilo troverà spazio proprio dietro alle scuole elementari di via Locatelli e si affaccerà sulla retrostante via Campino, dalla quale troverà il suo accesso. L’acquedotto che sorge in quell’area verrà definitivamente smantellato per lasciar posto ad un edificio di due piani nel quale troveranno spazio 3 aule, una mensa ed alcuni spazi come bidelleria e uffici.

“I lavori – ha spiegato Francesco Benfatto, assessore ai Lavori Pubblici di Brignano – , considerando i tempi tecnici, avranno la durata di un anno: potrebbero dunque iniziare a settembre per poi concludersi a settembre del 2017. L’edificio sorgerà dietro alle scuole elementari, e sarà servito dal parcheggio di via Campino. Inoltre, con la gara e l’offerta migliorativa, spingeremo per ottenere un’aula in più nel progetto”.

L’intervento verrà finanziato grazie all’avanzo di amministrazione e, ha aggiunto Benfatto, “sono convinto che si tratti di una delle poche grandi opere pubbliche interamente finanziate con le casse comunali. Investimenti del genere non sono molto frequenti: penso quindi che farà molta gola, e che saranno dunque molte le aziende che prenderanno parte al bando”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.