BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fratture nella Lega Nord, l’assessore Colombi si dimette

Gabriele Colombi, decennale sostenitore della lega nord di Castelli Calepio, ex militante in quota lega ed ex segretario della sezione locale, l'8 marzo ha rassegnato le sue dimissioni da assessore all'ambiente e relative deleghe del comune di Castelli Calepio.

Gabriele Colombi, decennale sostenitore della Lega Nord di Castelli Calepio, ex militante in quota lega ed ex segretario della sezione locale, l’8 marzo ha rassegnato le sue dimissioni da assessore all’ambiente e relative deleghe del comune di Castelli Calepio.

A chiederle, direttamente al sindaco Giovanni Benini, il direttivo del partito locale, appoggiato dalla decisione del segretario provinciale lega, Daniele Belotti.

“Il 22 dicembre 2015 – dichiara Colombi – ho presentato le mie dimissioni da militante delle lega nord di castelli calepio, indicando nella lettere i motivi per i quali, a malincuore, prendevo una simile decisione. La prima, in ordine cronologico, è stato il mancato rispetto degli accordi pre-elettorali che i componenti del direttivo e il Sottoscritto, in qualità di segretario, avevano pattuito, seppur per via orale. Decisioni prese in seno alla lega, e che non riguardavano la lista con la quale avremmo corso o altri attori. La seconda ragione risiede nell’amara delusione di chi, credendo di operare sul solco dei principi del gruppo, aveva avviato un dialogo , in Sardegna, per l’apertura di circoli riconducibili alla lista “noi con Salvini”, senza mai riceve risposta alcuna”.

A tal proposito Colombi tiene a precisare, con lettere alla mano, i vari tentativi di fare da intermediatore, che però, per sua stessa ammissione, non hanno mai avuto feedback né dal provinciale Lega, alla quale era indirizzata la missiva, né tanto meno dal regionale.

Le sorti dell’assessore Colombi, di fatto, da gennaio, sono passate direttamente nelle mani di Monica Novali, segretario della sezione Lega Nord di Castelli Calepio, e del Sindaco Benini.

Novali, facendosi portavoce di quelle che erano le decisioni del suo direttivo, chiedeva che a seguito delle dimissioni da militante del Colombi, il Sindaco Benini provvedesse a riequilibrare la composizione politica della giunta comunale, nel rispetto di quello che erano stati gli accordi.Posizione, quella del Segretario cittadino, fortemente voluta e sostenuta dal Segretario provinciale. Venuta meno la tessera di militanza dell’assessore, l’equilibrio doveva essere ripristinato.

Ricorda Colombi: “Il Sindaco, prontamente mi informava delle pressanti richieste da parte della Lega, lasciandomi comunque ampia libertà di scelta. La scelta – conclude Colombi – è stata quella di rispettare la parola data, malgrado questo non sia valso per tutti, e una volta terminati i lavori che stavo svolgendo nel mio assessorato, ho sciolto ogni indugio, rimettendo nelle mani del Sindaco il mio incarico. Sindaco al quale va il mio personale ringraziamento e la mia stima, cosi come agli ex colleghi della giunta”.

L’uscita di Colombi è stata il volano per rimettere alla pari le rappresentanze politiche in Villa Clorinda.

A succedergli sarà infatti il consigliere Lega Christian Pagani, che si occuperà di ambiente e delle deleghe del predecessore. L’abaco della politica ora si è ristabilito. Il nuovo corso ha inizio, dopo tante voci di corridoio arrivate alle orecchie di molti per il paese; anche se Colombi, forse, per mettere la parole fine, aspetterà di ricevere una lettera ufficiale dal provinciale, così come si usava un tempo tra galantuomini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.