BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lega: grande richiesta per spray anti aggressione; Kap: iniziativa folle

La Sezione della Lega Nord della Città di Bergamo, come preannunciato, organizza per sabato 12 marzo, dalle 14.30 alle 18 in via XX Settembre, un gazebo durante il quale verrà regalato a tutte le donne uno spray anti aggressione.

“Vista l’altissima richiesta che ha suscitato questa iniziativa, sintomo anche della mancanza di sicurezza in città e del degrado sempre più evidente  – comunica Alberto Ribolla, capogruppo del Carroccio in Consiglio comunale – la Lega Nord ha aumentato le scorte di altri 100 dispositivi, raggiungendo i 300 spray che verranno distribuiti gratuitamente domani fino ad esaurimento”.

Ma l’iniziativa suscita la pesante critica del gruppo dei Kap (Kascina autogestita popolare): “Sfruttando l’8 marzo Lega nord si inventa una folle iniziativa per la solita propaganda elettorale: omaggiare le donne con uno spray al peperoncino. Come sempre la Lega insegue il consenso non sulla pratica del confronto costruttivo, ma sui sentimenti o, meglio, sui risentimenti di diffidenza, paura, rancore, ostilità di quanti alla fiducia verso il futuro preferiscono la paura del domani, alla consapevolezza critica di fronte a fenomeni globali come l’immigrazione”.

Dietro l’iniziativa, prosegue Kap, “c’è la volontà, neanche tanto camuffata, di aggirare i problemi: non si parla di violenze domestiche (le più diffuse), né di diritti, di pari opportunità, dell’inclusione delle donne nel mondo del lavoro, dei servizi sociali a favore delle donne e dell’infanzia. A quanti distribuiranno il kit non interessa nulla di questi problemi e neanche della – più che legittima – autodifesa personale di ognuna e ognuno, a loro interessa la difesa della razza e delle tradizioni fasulle: apparentemente soffrono del pericolo di venire contaminati, accerchiati, islamizzati. In realtà ciò che a loro importa è campare sulla paura, anzi accrescerla, potenziarla, creare il panico per un pugno di voti in più”.

E conclude: “Gli scandali gravissimi in regione Lombardia non fanno arrossire nessuno del partito della ramazza e come sempre stanno lì a intonare i vecchi slogan: sempre contro qualcuno e mai per qualcosa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.