BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Weekend asciutto e soleggiato: il freddo russo minaccia la prossima settimana previsioni

Italia divisa in due nel weekend con pioggia al Centrosud, tempo più clemente al Nord con possibilità di brevi ed isolati fenomeni a ridosso delle Prealpi. Poi la Primavera verrà insidiata dal freddo russo.

Più informazioni su

“Nel weekend una circolazione di bassa pressione insisterà al Centrosud mantenendo il tempo instabile” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “piogge e rovesci si intensificheranno già da venerdì per poi indugiare nel fine settimana, colpendo in particolare regioni meridionali e medio Adriatico, con fenomeni localmente abbondanti su Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna orientale, Molise ed Abruzzo; saranno possibili anche dei temporali. Tempo in prevalenza asciutto invece sulle centrali tirreniche, salvo qualche pioggia di passaggio sabato sul basso Lazio. Ulteriori nevicate interesseranno inoltre l’Appennino centro-meridionale mediamente oltre i 900-1300m, con accumuli complessivi anche di oltre mezzo metro in quota su Sila, Pollino, Etna, Gran Sasso e Majella. Il tutto verrà accompagnato da venti sostenuti tra Levante, Grecale e Maestrale, con mari mossi o molto mossi”

Tempo più clemente al Nord lambito dall’alta pressione in rinforzo sull’Europa nord occidentale” – prosegue l’esperto – “con tempo in prevalenza asciutto sebbene a tratti nuvoloso; qualche fenomeno breve ed isolato non si esclude giusto a ridosso di Prealpi e Piemonte occidentale. Si apre dunque per il Nord Italia una fase mediamente più secca dopo le abbondanti piogge dell’ultimo periodo, anche quattro volte superiori al normale nel mese di febbraio”.

Nella prossima settimana la Primavera potrebbe essere infine insidiata dal freddo russo. L’alta pressione rimarrà infatti sbilanciata sull’Europa settentrionale favorendo la discesa di correnti fredde dalla Russia verso l’Europa centrale e in parte anche sull’Italia, specie al Nord. Non si tratterà assolutamente di freddo eccezionale, sebbene le temperature potranno mantenersi al di sotto delle medie del periodo, ma di episodi normali in questo periodo di transizione tra l’Inverno e la Primavera”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.