BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cori, teatri, giochi e sabbie luminose: la creatività si spalanca a Lilliput

Lilliput 2016, dal 17 al 20 marzo apre il villaggio creativo alla fiera di Bergamo: ecco tutte le novità in calendario.

La tredicesima edizione di Lilliput è ormai alle porte: dal 17 e il 20 marzo la fiera di Bergamo ospita il villaggio creativo più bello d’Italia. La fiera, dedicata ai bambini tra i 3 ed i 12 anni, sarà aperta alle scuole dal 17 al 18 marzo, dalle 9.30 alle 16.00, e al pubblico dal 19 al 20 marzo, delle 9.30 alle 19.

Lilliput

Luigi Trigona, segretario generale dell’Ente Fiera Promoberg, celebra l’apertura della fiera con la celebre citazione di Antoine De Saint-Exupery: “Tutti i grandi sono stati bambini una volta. Ma pochi di loro se ne ricordano”.

Con questa frase vuole ricordare l’ importanza dell’ educazione di un bambino e dello sviluppo della sua creatività, riconoscendo l’ importanza che questa fiera ha rivestito nella crescita delle generazioni degli ultimi anni: “Dal 2004 ad oggi. Chi aveva allora 4 anni e per la prima volta approdò a Lilliput adesso ne ha 16, ed è bello pensare che questa manifestazione abbia accompagnato nella crescita decine di migliaia di bambini.”

L’obbiettivo di Lilliput rimane quindi quello di sviluppare la creatività dei bambini in molteplici laboratori.

La prima grande novità è rappresentata dalla sigla di Lilliput, cantata dal “Piccolo Coro Armonia” della “Tin Pan Alley Academy Music School” di Luna Maggioni: domenica 20 marzo, dalle 10 alle 10.30, sarà anche possibile imparare a cantarla.

La Diocesi di Bergamo, Adasm ed Edufest hanno scelto di organizzare all’interno della fiera il progetto “Apri l’abbraccio. Fiorisce la pace”, in cui verrà raccontato e spiegato, attraverso un percorso teatrale e didattico, il significato dell’ anno della Misericordia.

Fiera di Bergamo

Don Andrea Ciucci, sabato 19 marzo alle 10.30, organizzerà invece un percorso gastronomico nella Bibbia intitolato “Mangiare da Dio”.

Altre tappe fondamentali della fiera sono organizzate in collaborazione con Rai Yoyo e Rai Com: saranno presenti sui palchi della fiera Mofy, Strega Varana e Lupo Lucio, mentre Oreste Castagna gestirà alcuni laboratori e alcuni spettacoli, tra i quali, con Danilo Bertazzi, “Tutti i colori dei Bambini”, spettacolo con musiche, balli e storie dal mondo.

Tra le importanti collaborazioni di quest’anno, l’Ufficio scolastico di Bergamo ha organizzato vari laboratori coinvolgendo gli istituti superiori “Mariagrazia Mamoli”, “Lorenzo Lotto” e “Imiberg”. Inoltre parteciperà all’evento l’Associazione Italiana Dislessia, che organizzerà anche incontri con i genitori per informarli sull’importante tematica.

Ci sarà anche l’artista di Andrea De Simone con le sue fantastiche sabbie luminose (nel video).

Il Comune di Bergamo definisce Lilliput come “Una vetrina per futuri artisti”, definendo i laboratori come un’opportunità “per far sì che il bambino abbia un futuro artistico”; per questo sono stati organizzati laboratori per piccoli artisti “senza distinzione”, coinvolgendo il Centro diurno per persone con disabilità e il Progetto senzacca.

Nell’attesa di quest’ evento, a Le Due Torri,centro commerciale di via Guzzanica 62/64 a Stezzano, verranno organizzati alcuni laboratori giovedì 10 e venerdì 11 marzo dalle 16 alle 19.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.