BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ecco Peeple, app per recensire le persone, come TripAdvisor

Persone giudicate come un ristorante o un hotel su Tripadvisor. E' questo l'obiettivo della app Peeple creata per dare giudizi sugli esseri umani.

Le persone giudicate come un ristorante o un hotel su Tripadvisor. E’ questo l’obiettivo della app Peeple creata per dare giudizi sugli esseri umani.

L’idea iniziale, che alla fine del 2015 aveva scatenato polemiche  a non finire era che chiunque avrebbe potuto recensire chiunque, sia in modo positivo che negativo, anche se non iscritto al social. Proprio come capita in TripAdvisor o Google Maps, ma invece che la pulizia delle coperte di un b&b o la bontà di una pizza si valutano gli aspetti della personalità di qualcuno.

 

Decisamente una possibilità pericolosa, tant’è che le reazioni suscitate (anche minacce) hanno spinto i promotori a cambiare  radicalmente il format, permettendo solo l’invio di recensioni positive e, soprattutto, a persone consenzienti.

Peeple è ora disponibile, anche se solo su iPhone e solo in Nord America: serve anche un invito per entrare. Al momento gli iscritti dovrebbero essere circa 500, su 1500 inviti distribuiti.

Ecco come funziona.

Peeple permette di interagire solo con utenti iscritti al network, o comunque che hanno acconsentito esplicitamente ad apparirvi; è necessario usare il proprio nome reale. Non è possibile avviare il profilo di qualcun altro, e il proprio profilo può essere disattivato in qualsiasi momento.

È possibile rilasciare feedback positivi, neutri o negativi; sarà “il recensito” a decidere quali feedback visualizzare sul proprio profilo personale.

I feedback (Recommendations) possono essere rilasciati (e ricevuti, ovviamente) in tre ambiti: professionale, personale e sentimentale. Il totale di Recommendations (Peeple Number) può essere condiviso sui vari social network.

Gli utenti possono controllare il nostro profilo online, e vedere le nostre Recommendations. Possiamo scoprire anche persone che usano l’app nelle vicinanze, oppure cercarle in base a determinate caratteristiche o keyword. C’è anche un servizio di chat integrato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.