BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Parcheggi a pagamento la domenica, Tremaglia: “Danneggia i commercianti”

Il consigliere comunale Andrea Tremaglia Fratelli d'Italia, attacca il Comune di Bergamo dopo l'annuncio di PalaFrizzoni di far pagare i parcheggi in città anche di domenica.

Il consigliere comunale Andrea Tremaglia, Fratelli d’Italia, attacca il Comune di Bergamo dopo l’annuncio di PalaFrizzoni di far pagare i parcheggi in città anche di domenica. 

“Per l’ennesima volta, si danneggiano quei commercianti della nostra città che hanno saputo fino ad oggi resistere alla pesante crisi economica. Far pagare i parcheggi di domenica non significa infatti ridurre il traffico, ma spostarlo verso i grandi centri commerciali”, dichiara Andrea Tremaglia, capogruppo di Fratelli d’Italia, sulla decisione annunciata dalla Giunta Gori di far pagare i parcheggi blu anche la domenica.

“Se davvero Gori non vuole fare cassa lo dimostri con i fatti: diminuisca le tariffe o dia la possibilità ai residenti di parcheggiare gratuitamente nei posti a pagamento, almeno la Domenica. Disincentivare il parcheggio in centro non significa disincentivare l’uso della macchina, altrimenti non avremmo problemi di traffico neppure in settimana: così facendo invece si disconosce il ruolo attrattivo della nostra città rispetto a tutta la provincia e si convince chi viene da fuori città a trascorrere il proprio giorno libero altrove. Insomma, oltre che le tasche dei cittadini questa scelta danneggia commercianti ed esercenti.”

“Mi auguro perciò che il Comune abbia coinvolto nell’ideazione di questa misura il Distretto Urbano del Commercio e chiedo all’Assessore al commercio Gori quale sia stato il parere delle associazioni di categoria rispetto a una scelta così importante”, conclude Tremaglia, che aggiunge: “Reputerei molto grave scoprire che questa iniziativa non sia stata discussa e condivisa, o almeno anticipata, con il DUC.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.