BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il dj Ricardo Villalobos a Shade, il festival della musica elettronica a Bergamo

Il disc jockey cileno è molto conosciuto per il suo contributo artistico nei generi Minimal e microhouse ed oggi è una delle figure più importanti nel panorama della techno internazionale

E’ Riccardo Villalobos il primo headliner della seconda edizione di Shade: il one day event dedicato alla musica elettronica internazionale che si terrà il 4 giugno 2016 alla fiera di Bergamo.

Shade

Il disc jockey cileno è molto conosciuto per il suo contributo artistico nei generi Minimal e microhouse ed oggi è una delle figure più importanti nel panorama della techno internazionale.

Villalobos nasce nella capitale cilena, Santiago, nel 1970. All’età di tre anni la sua famiglia si trasferisce in Germania, dopo che il Generale Augusto Pinochet prende il potere con un colpo di Stato a scapito del legittimo governo socialista di Salvador Allende nel 1973.

Quando Ricardo ha circa 10 anni inizia a suonare strumenti a percussione come conga e bongo e iniziò a produrre musica elettronica verso la fine degli anni Ottanta. Fin da giovanissimo è un grande fan dei Depeche Mode, che segue costantemente nei loro tour per tutta l’Europa.

Villalobos inizia la sua esperienza musicale, anche se solo come passatempo, durante gli anni dell’università. Il primo esordio, Placid Flavour, nel 1993 non ebbe successo. Registra il suo primo mix nel 1994 e diventa nel 1998 DJ di professione, riscuotendo un grande successo mondiale. Collabora con la famosa etichetta Cocoon Recordings, fondata da Sven Väth. Le altre etichette sono: Perlon, Cadenza, Playhouse Records, ECM Records, Assemble Music, Raum Musik Germany. Nel 2007 ha lanciato la sua etichetta Sei Es Drum con sue produzioni come Andruic, Primer Encuentro Latino Americano e Enfants.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.