BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Film Meeting: il cinema che sceglie la mobilità sostenibile

Gli abbonati alla prossima edizione del Festival potranno viaggiare gratuitamente su tutti i mezzi di trasporto cittadini (autobus, tram, funicolari) nei giorni di sabato 5 e sabato 12 marzo, grazie all'accordo siglato con ATB e TEB. Sarà sufficiente mostrare il proprio abbonamento alla 34a edizione di Bergamo Film Meeting, valido come titolo di viaggio. Info: atb.bergamo.it

Gli abbonati alla prossima edizione del Festival potranno viaggiare gratuitamente su tutti i mezzi di trasporto cittadini (autobus, tram, funicolari) nei giorni di sabato 5 e sabato 12 marzo, grazie all’accordo siglato con ATB e TEB. Sarà sufficiente mostrare il proprio abbonamento alla 34ª edizione di Bergamo Film Meeting, valido come titolo di viaggio. Info: atb.bergamo.it

Rinnovata anche la partnership con Pedalopolis grazie alla quale, dal 5 al 13 marzo 2016, tutti gli accreditati e gli abbonati al Festival avranno la possibilità di noleggiare una bicicletta presso la Ciclostazione 42 (piazzale della stazione dei treni, lunedì – venerdì, 8-19.30, sabato, 9-13.30), al costo agevolato di 6 euro, anziché 10 euro. Inoltre a disposizione di tutti gli utenti del Festival sarà allestito in Piazza della Libertà un parcheggio custodito e gratuito per i propri mezzi. Info: pedalopolis.org

Oltre a queste due proposte rivolte al pubblico, Bergamo Film Meeting in occasione della 34a edizione ha scelto il car sharing E-Vai, una soluzione pratica e eco-sostenibile per il trasporto di tutti gli ospiti. Info: e-vai.com

BERGAMO FILM MEETING 34ª EDIZIONE
Con la 34ª edizione, che si svolgerà dal 5 al 13 marzo 2016, Bergamo Film Meeting offre un programma denso e variegato che conferma l’incessante lavoro di ricerca del Festival per mettere a confronto le tendenze più innovative del cinema contemporaneo con gli stili, i generi e gli autori del passato.

Omaggi, retrospettive e restauri di grandi classici faranno da contrappunto ai film dei “nuovi autori”, che come di consueto troveranno spazio nella Mostra Concorso e nelle sezioni dedicate ai documentari, all’animazione, alle anteprime. Sostenuto e promosso dall’Unione Europea attraverso il sottoprogramma MEDIA di Europa Creativa, il Festival indagherà la cinematografia del continente, tra passato e presente, offrendo spunti, sollecitazioni, focus, novità e riletture.

Per nove giorni, con oltre 140 film, tra corti e lungometraggi, Bergamo Film Meeting sarà il crocevia del cinema internazionale; proporrà ospiti, incontri, eventi speciali, mostre, workshop, masterclass, laboratori e percorsi di visione per le scuole e i giovanissimi e numerose iniziative che – grazie alla collaborazione di partner e istituzioni – consentiranno di spaziare tra le infinite contaminazioni del cinema con l’arte, la letteratura, la musica e i fumetti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.