BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Riapre l’Orto Botanico di Città Alta: ingresso gratuito, ecco gli orari fotogallery

Più informazioni su

“Martedì 1 marzo 2016, riapre al pubblico la sezione di Città Alta dell’Orto Botanico di Bergamo “Lorenzo Rota”, dichiara l’assessore all’Ecologia Leyla Ciagà. “Durante i mesi di chiusura, molti sono stati i lavori di sistemazione di questa sezione, alcuni tuttora in corso, come la potatura straordinaria degli alberi maggiori, la sostituzione di molte barriere in legno, la preparazione delle aiuole per i trapianti primaverili, lo svuotamento del laghetto delle piante tropicali per il rinnovo e altro ancora.”

Negli ultimi anni circa 20mila persone hanno annualmente visitato gli spazi dell’orto di Bergamo Alta, con una crescente rappresentanza straniera, a dimostrazione di come i temi botanici si inseriscano sempre meglio all’interno degli itinerari turistici della città.

“L’aspetto dell’Orto Botanico è ancora decisamente invernale e i segni del cantiere ancora visibili, ci vuole ancora qualche settimana per vedere l’Orto Botanico in forma, ci scusiamo per il disagio, ma l’appuntamento di marzo non si può mancare. Tra le novità più importanti cui stiamo lavorando abbiamo il progressivo rinnovo della cartellinatura e l’integrazione delle immagini realizzate da detenuti del progetto Effetto Serra promosso da GAMeC”, dichiarano il Direttore Gabriele Rinaldi e il collaboratore Francesco Zonca.

Come sempre, l’ingresso all’Orto è gratuito, con nuovi orari, che permetteranno di avvicinare maggiormente le esigenze del nostro pubblico, seguendo le stagioni.

“Tanti gli eventi e i corsi in programma per questa nuova entusiasmante stagione e numerose le collaborazioni rinnovate e avviate. Si viaggerà nell’affascinante regno delle api; i bambini impareranno a dipingere le piante, guidati da fiabeschi acquerelli; gli adulti saranno accompagnati nel mondo della pittura botanica da sapienti mani. E ancora, ci avvicineremo alla vita dei castanicoltori e alla fitocosmesi, e poi degustazioni, letture, spettacoli, mostre e molto altro. Naturalmente, inizieranno anche le visite delle già numerose scolaresche che stanno prenotando le nostre attività”, affermano Elena Zanchi e Francesca Pugni, responsabili dei Servizi Educativi dell’Orto Botanico.

Si comincia con una visita guidata gratuita, domenica 6 marzo, alle ore 16:00, con ritrovo presso la guardiola d’ingresso. È vero, sarà una domenica piena di eventi in città, ma gli amanti della pace del nostro polmone verde, incastonato tra le Mura Veneziane, potranno godersi questo periodo di fine inverno accompagnati dal naturalista, Stefano Soavi, alla scoperta del prossimo risveglio primaverile dell’Orto Botanico.

Per la riapertura della sezione di Astino, data la vocazione più agronomica, bisognerà, invece, attendere venerdì 1 aprile.

In considerazione della grande quantità di manifestazioni presenti in città, consigliamo di raggiungere l’Orto con una bella passeggiata dalla città bassa o con i mezzi pubblici.

Orari di apertura della sezione di Città Alta per la stagione 2016:
Marzo 10:00-12:00/14:00-17:00
Aprile 10:00-12:00/14:00-18:00
Maggio 10:00-12:00/14:00-19:00
Giugno 10:00-12:00/14:00-20:00
Luglio 10:00-12:00/14:00-19:00
Agosto 10:00-12:00/14:00-19:00
Settembre 10:00-12:00/14:00-18:00
Ottobre 10:00-12:00/14:00-17:00

Ingresso gratuito

Info per il pubblico:
scrivere a Servizi educativi – Orto Botanico di Bergamo educazione@ortobotanicodibergamo.it,
visitare il sito www.ortobotanicodibergamo.it
o la pagina Facebook www.facebook.com/ortobotanicodibergamo/

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.