BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Foppa questa volta non sbaglia: Club Italia asfaltato 3-0

Il PalaNorda è ancora una volta un catino bollente. Ancora una volta stracolmo. Ancora una volta entusiasmante. Sono duemila i cuori che riempiono il tempio della Foppapedretti per la sfida alle azzurre del Club Italia. E le rossoblù rendono omaggio al loro popolo con un tre a zero da applausi. Con una Paggi e una Aelbrecht spietate in attacco e a muro e con il solito mancino inarrestabile di Barun.

LA GARA – Al PalaNorda si ritrovano Foppapedretti e Club Italia. Un girone fa fu vittoria al tie breack per le azzurrine, che si presentano in campo con Malinov, Egonu, Piani, Danesi, Guerra, Berti e il libero Spirito. Le rossoblù rispondono con Gennari, Aelbrecht, Paggi, Barun, Lo Bianco, Sylla e Cardullo.

La partenza a razzo della Foppapedretti lascia senza fiato il Club Italia che si ritrova sotto 2-10 bombardato da due ace di Sylla, dagli attacchi di Barun e Gennari e fermato dal murio di Freya Aelbrecht. Le rossoblù hanno sete di riscatto, dopo l’incidente di percorso di una settimana fa al PalaNorda e dopo la sconfitta di un girone fa in casa delle azzurrine. E così ne esce un primo set quasi a senso unico, chiuso da un attacco da seconda linea di Katarina Barun per il 25-13.

Sciolta l’emozione di trovarsi nel tempio che ha visto tanti trionfi rossoblù, il Club Italia rientra in campo determinato e ne esce un punto a punto appassionante. Lo Bianco duetta con Paggi in prima linea e dall’altra parte della rete Egonu e il muro di Danesi mettono in difficoltà le padrone di casa. Che riescono però a portarsi sul due a zero grazie allo sprint del capitano (un muro, un ace e tre attacchi vincenti)-

Il Club Italia riparte con una nuova diagonale, Orro-Zanette, la Foppapedretti invece continua a confermare il sestetto iniziale. E si riparte nuovamente con una sfida frizzante su entrambi i fronti. Che vede nel muro di Paggi e nella “solita” Barun due autentiche spine nel fianco avversario. Egonu tiene il Club Italia agganciato al match. Ma il sigillo finale lo mette Barun, con tre attacchi esplosi dal suo mancino. Ed è tre a zero.

IL COMMENTO – Paola Cardullo: “Una gara importante. Per i tre punti e per trovare continuità”.

IL PROSSIMO TURNO – Giovedì turno infrasettimanale con posticipo per la Foppapedretti, che scenderà in campo alle 20.30 al PalaBanca di Piacenza e in diretta su RaiSport per il match con la Nordmeccanica Rebecchi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.