BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cocaina ai festini: assolto anche in appello il comandante di Zogno

Più informazioni su

Si è conclusa con sette assoluzioni e due condanne una delle tre parti della maxi inchiesta sui carabinieri di Zogno e gli infermieri scorretti.

Gli assolti sono quattro militari, un sacerdote, due operatori sanitari, un vigile urbano e il collaboratore di un’agenzia per il recupero indennizzi, giudicati in abbreviato dal gup Giovanni Petillo, dopo un precedente appello del pm Franco Bettini.

Tra loro anche il capitano Filippo Bentivogli, all’epoca dei fatti comandante a Zogno. Bentivogli era accusato di omessa denuncia e concorso nello spaccio di stupefacenti, era accusato di aver preso parte a festini in cui altri ospiti, sotto i suoi occhi, facessero tranquillamente uso di cocaina. Per il carabiniere confermata l’insussistenza dei fatti.

Assoluzione confermata per altri tre militari, Luca Valsecchi, Onofrio Bufi e Amerigo Cavezza, per l’infermiere dell’ospedale di Treviglio Antonio De Bernardi, che doveva rispondere dell’accusa di aver trasmesso i dati anagrafici dei feriti di incidenti stradali a una società di recupero indennizzi, e per l’agente della polizia locale di Brignano Franco Somma, accusato di abuso d’ufficio.

Don Luciano Locatelli, all’epoca parroco di Stabello, era accusato di aver fatto pressioni per far riavere la patente a due amici: condannato a 5 mesi e 10 giorni in primo grado, in appello è stato assolto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.