BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al via un weekend di maltempo: neve abbondante sulle Alpi previsioni

Gli esperti: “Un ciclone mediterraneo causerà una forte ondata di maltempo sull'Italia con piogge e rovesci diffusi, venti forti, mareggiate e tanta neve sulle Alpi”.

Più informazioni su

“Dopo le perturbazioni che in questi giorni stanno interessando l’Italia, soprattutto il Centro Sud, il maltempo si accentuerà ulteriormente a partire da Sabato” – lo afferma il meteorologo di 3bmeteo.com Daniele Berlusconi, che prosegue – “Sul Mediterraneo occidentale si formerà un profondo vortice di bassa pressione che da Sabato porterà una forte ondata di maltempo soprattutto al Nord e sulle Tirreniche. Tra domenica e lunedì il ciclone si porterà proprio sull’Italia e coinvolgerà un po’ tutte le regioni, determinando un sensibile rinforzo della ventilazione e del moto ondoso”. Il vortice comincerà a perdere d’intensità solo tra lunedì e martedì, consentendo un graduale miglioramento.

NEVE ABBONDANTE SULLE ALPI, A BASSA QUOTA SUL NORDOVEST – “Sulle Alpi tornerà a nevicare, anche abbondantemente, Sabato soprattutto su quelle centro-occidentali, Domenica su gran parte dell’arco alpino” – proseguono da 3bmeteo.com – “Nella giornata di Sabato nevicherà fino in collina sul Nord Ovest, a tratti anche in pianura sul cuneese e interne liguri, dove si attendono accumuli abbondanti specie dalla sera. La neve è attesa anche sull’Appennino settentrionale a partire dai 700-1000m, seppur con quota in aumento. Attesi accumuli importanti fino ad oltre mezzo metro dai 1200-1500m, oltre 1 metro dai 1800-2000m di quota”.

PIOGGE FORTI, VENTI INTENSI E MAREGGIATE – “Sulle altre regioni saranno piogge e rovesci anche forti a caratterizzare il weekend, Sabato pioverà in particolare al Nord, Toscana, Umbria e Sardegna” – spiega l’esperto – “Con fenomeni anche a carattere temporalesco tra Liguria e Toscana. Domenica il maltempo si accanirà ancora sui versanti tirrenici con altri acquazzoni e temporali tra Liguria, Toscana, Lazio e Sardegna; coinvolta anche la Campania, meno le restanti regioni meridionali. Le piogge impegneranno anche il Nord e torneranno ad essere anche intense, specie in serata.  Attesi picchi pluviometrici anche di oltre 150 mm su Prealpi, pedemontane, Friuli Venezia Giulia, Liguria e alta Toscana. Il tutto sarà accompagnato da venti molto forti di Scirocco, specie tra Domenica e Lunedì, con raffiche anche superiori ai 100 Km/h, in particolare sui settori costieri del Centro Sud, che causeranno mareggiate nei tratti esposti con onde anche superiori ai 6 metri al largo, e acqua alta molto sostenuta a Venezia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.