BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Susanna Camusso al polo chimico di Filago

Venerdì 26 febbraio l'assemblea con il segretario generale della Cgil Susanna Camusso al polo chimico di Filago.

Prosegue in tutta Italia la consultazione straordinaria che la Cgil sta conducendo nei luoghi di lavoro per discutere con i propri iscritti dei contenuti della Carta dei diritti universali delle lavoratrici e dei lavoratori. Migliaia di assemblee e di persone coinvolte in tutto il Paese in un confronto che rappresenta l’inizio di un percorso di ricostruzione dei diritti del lavoro.

 

Domani pomeriggio alle 14, il segretario generale della CGIL Susanna Camusso parteciperà all’assemblea in programma al Polo Chimico di Filago (Bergamo), in via delle Industrie. Per la prima volta si riuniscono in un’unica assemblea tutti lavoratori delle aziende del polo, comprese quelle degli appalti. In totale si stima che il numero dei dipendenti si aggiri attorno a 420. Le aziende chimiche presenti sono Covestro, Bayer Crop Science, Synthomer, Lanxess e Prince Minerals.

Nel settore della logistica e della manutenzione sono presenti Renzi Autotrasporti, Horizon, Cimi, Clivati, per il servizio di pulizia Lancar e nella mensa Sodexo.

 

La Carta per i diritti universali del lavoro è la riscrittura del diritto del lavoro in nome di un principio di uguaglianza che superi le diverse forme e tipologie nelle quali si è diversificato e frammentato negli anni. Tutta la Cgil è impegnata in un grande confronto che mette al centro le tutele dei lavoratori, in questi anni attaccate e indebolite da un processo di destrutturazione. Le tutele di tutti, non solo dei subordinati pubblici e privati: “La Cgil parla anche a tutta la galassia dei parasubordinati, dei lavoratori autonomi e dei professionisti”.

 

Il testo della Carta è composto da 97 articoli e costituirà una proposta di legge d’iniziativa popolare. La Cgil ne discute, intanto, con la propria base in uno straordinario processo di confronto e consultazione con gli iscritti ai quali chiede di esprimersi sul progetto attraverso le assemblee nei luoghi di lavoro e nei territori. Le assemblee proseguiranno fino al 19 marzo. Le opinioni degli iscritti saranno verbalizzate e certificate.

 

“Abbiamo bisogno tutti di avere la forza di reagire a una stagione che ha generato un po’ di rassegnazione” ha detto il segretario generale Susanna Camusso presentando il progetto il 18 gennaio scorso a Roma. Inizia “una stagione di mobilitazione straordinaria con l’idea che al termine di questa campagna partirà la raccolta delle firme per la proposta di legge di iniziativa popolare. Servono forza ed energia e per questo chiamiamo alla consultazione che preparerà la mobilitazione necessaria a lanciare questa proposta nel Paese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.