BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cigarini e il momento-no dell’Atalanta: “Non siamo diventati dei brocchi”

Il regista emiliano: "A Carpi non firmo per il pari, dobbiamo scendere in campo con la convinzione di poter vincere. Lo dobbiamo ai nostri tifosi"

Undici giornate senza vittoria sono troppe, anche per si è costruito una classifica splendida fino a gennaio pur pensando solo alla salvezza. E in casa Atalanta, dove i tre punti mancano dal 6 dicembre scorso, l’umore non è dei migliori, come spiega anche Luca Cigarini: “Contro il Carpi sarà importante tornare a vincere, anche se non lo considero un match decisivo. Ricordiamoci che mancano ancora tante partite, dobbiamo invertire la rotta al più presto”.

“Non eravamo fenomeni prima – ha puntualizzato il metronomo emiliano al Corriere della Sera – e non siamo brocchi adesso. Quando manca la vittoria da tante giornate è normale che ci siano le critiche. In un momento così conta molto anche il fattore psicologico in campo. Con la Fiorentina, ad esempio, avevamo creato qualche palla gol ma poi la partita ha preso una piega negativa. Non è un momento facile ma con la forza del gruppo usciremo da questo momento. Vogliamo sicuramente stare più in alto in classifica”.

Cigarini è sicuro: “A Carpi non firmo per un pari – ha spiegato -, dovremo scendere in campo convinti di poter vincere. Lo dobbiamo ai tifosi e a tutto l’ambiente: ci vuole una grande prova”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.