BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Carta d’identità falsa: 2 anni e 20 giorni di reclusione

Un cittadino est europeo è stato arrestato ieri dalla Polizia Locale del Comune di Bergamo durante i controlli di routine nelle aree del centro.

2 anni e 20 giorni di reclusione per documento d’identità falso: un cittadino est europeo è stato arrestato ieri dalla Polizia Locale del Comune di Bergamo durante i controlli di routine nelle aree del centro.

Intorno alle ore 17 di mercoledì il personale del Nucleo Sicurezza Urbana ha svolto un controllo su una decina di cittadini dell’est Europa presenti nei giardini pubblici di piazza Cavour e piazza Matteotti. Veniva identificato D.M., 42enne, che esibiva una carta d’identità polacca che presentava anomalie rispetto ai documenti conosciuti. Nutrendo dubbi sull’autenticità del documento, gli agenti hanno accompagnato l’uomo al Comando della Polizia Locale di Bergamo, chiedendo una perizia all’Ufficio Falsi Documentali della Polizia di Frontiera di Orio al Serio.

Dalla perizia è emersa la conferma circa la falsificazione del documento: il cittadino est-europeo veniva subito identificato con la rilevazione delle impronte digitali e arrestato per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi. Il Magistrato di turno ne ha disposto immediato giudizio per direttissima: questa mattina la condanna, con rito abbreviato, a 2 anni e giorni 20 di reclusione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.