BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blitz della Finanza in un vivaio del Sebino: scoperti 6 lavoratori in nero

Sanzioni per un'azienda agricola del basso Sebino: la Guardia di Finanza ha scoperto 6 lavoratori in nero, disponendone la regolarizzazione per l'intero periodo di lavoro prestato con pagamento dei relativi contributi.

Più informazioni su

La Guardia di Finanza di Sarnico, nel corso di attività finalizzate al contrasto dell’utilizzo di lavoro nero ed irregolare, ha svolto un controllo all’interno di un vivaio nel basso Sebino.

Al momento dell’accesso nell’azienda agricola i Finanzieri hanno identificato i lavoratori presenti, effettuando successivamente i necessari riscontri documentali al fine di accertare il rispetto degli obblighi fiscali e contributivi. All’esito di detti controlli è stata accertata la presenza di 6 lavoratori “in nero” (un italiano, un rumeno e 4 extracomunitari), tutti sprovvisti del contratto d’assunzione e della comunicazione preventiva agli Enti preposti dell’instaurazione di rapporto di lavoro.

Ai sensi del Decreto Legislativo n. 151 del 14 settembre 2015, che ha introdotto un sistema sanzionatorio di tipo progressivo in funzione della gravità della violazione, nei confronti dell’azienda sono state irrogate sanzioni amministrative ed è stato disposto l’obbligo di regolarizzare i lavoratori per l’intero periodo di lavoro prestato “in nero”, con pagamento dei relativi contributi evasi.

L’attività rientra nel piano operativo disposto dal Comando Generale della Guardia di Finanza nel settore del “sommerso da lavoro”, volto a tutelare gli imprenditori che operano nel rispetto delle regole e ad evitare lo sfruttamento dei lavoratori.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.