BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Treviglio, via ai lavori di piazza Setti: il parcheggio verrà chiuso il 2 marzo 

Se rispetterà i tempi della tabella di marcia, il progetto sarà fruibile dalla cittadinanza intorno al settembre del prossimo anno

Piazza Setti verrà chiusa al pubblico il 2 marzo per dare il via ai lavori di realizzazione del contestatissimo parcheggio sotterraneo a due piani e della piazza in superficie. L’annuncio è stato dato ufficialmente alla stampa dall’amministratore unico di “Treviglio Futura” Paolo Gatti (la società di trasformazione urbana che dirigerà i lavori, ndr) e dal dirigente Settore Gestione del Territorio Pierluigi Assolari dopo che la data, nel tempo, ha subito diversi slittamenti. L’opera, dal costo che si aggira intorno ai 3,3 milioni di euro (Iva esclusa), ha decretato in tempi non sospetti il distaccamento di Forza Italia dalla maggioranza di Pezzoni e spaccato in due l’opinione pubblica. In suo “onore” era  stato costituito inoltre un apposito comitato per dire “no” alla sua realizzazione. La sua centralità, del resto, fa dello spazio in questione una parte strategica e un punto di riferimento importante per la città, e la notizia che il questa zona sarebbe stata chiusa per un anno e mezzo aveva acceso, e non poco, gli animi di molti cittadini, soprattutto di coloro che costituiscono la compagine commerciale trevigliese.

Per l’effettivo inizio dei lavori, dunque, dovranno passare una decina di giorni dalla chiusura della piazza per la messa a punto delle opere di spostamento dei sottoservizi al di fuori del perimetro del parcheggio. “Siamo in linea con i tempi – ha comunicato Gatti -, i progettisti hanno depositato il progetto esecutivo. Piazza Setti parte!”. “I disagi al traffico – ha continuato l’amministratore unico – saranno limitati al minimo, soprattutto per le scuole. In particolare, limiteremo il passaggio di mezzi pesanti nelle ore di entrata e di uscita delle due scuole vicine, così come l’uscita per i camion verrà ricavata proprio di fronte a via Portaluppi”.

Il progetto, che secondo la tabella di marcia sarà fruibile alla cittadinanza intorno a settembre del prossimo anno, prevede la costruzione di una piazza in superficie dotata di un anfiteatro, di una fontana a scomparsa e di alcune zone verdi. Al primo piano i posti auto saranno 120 mentre, al secondo, 97 di cui 40 in vendita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.