BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tentò di dar fuoco a una bancaria: chiesti 8 anni per Pelis

È di otto anni di reclusione per tentato omicidio la richiesta del pubblico ministero Gianluigi Dettori nei confronti di Fabio Pelis, il 32enne di Cavernago che lo scorso 8 maggio tentò di dar fuoco a Cinzia Premoli, direttrice della filiale della Cassa Rurale di Treviglio a Ciserano.

Quel giorno, intorno alle 17, la 55enne era uscita dalla banca di via Don Angioletti, dove aveva appena terminato il turno di lavoro. All’improvviso, subì un’aggressione da parte di Pelis, che voleva rubare denaro dalla banca. Il 32enne dopo essere salito a bordo della Volkswagen Polo della donna, cercò di appiccare un incendio.

Fortunatamente la bancaria riuscì a uscire dall’automobile e con i vestiti in fiamme a fuggire dall’aggressore, prima di essere soccorsa da due passanti.

Pelis, con i pantaloni anch’esso in fiamme, era invece scappato a bordo di un’altra auto guidata da un complice. Fino ad Aosta, dove poi si consegnò ai carabinieri.

In Aula il 32enne, difeso dall’avvocato Daniela Serughetti, ha spiegato che non era sua intenzione fare del male alla donna.

La sentenza da parte del giudice Bianca Maria Bianchi, per il processo che si è svolto con rito abbreviato, è prevista per l’uno marzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.