BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, Reja ora è sotto osservazione: 5 punti nelle ultime 11

I tempi dell'Atalanta che vince e diverte sembrano lontanissimi, per questo la posizione del tecnico goriziano inizia a non essere più così solida

Più informazioni su

Cinque punti in undici partite: l’allarme in casa Atalanta è già scattato.

La situazione inizia a farsi seria, con la zona retrocessione che dista ora solo sei punti. E sembrano lontani, lontanissimi, i tempi in cui il Comunale si divertiva e vedeva vincere i nerazzurri, che due mesi e mezzo fa (il 6 dicembre, dopo la vittoria per 3-0 sul Palermo, l’ultima) erano a una sola lunghezza dal sogno Europa.

Domenica la truppa bergamasca sarà ospite del Carpi, penultima forza del campionato a quota 20. Vincere sarà fondamentale, obbligatorio. Di vitale importanza.

Per il morale: undici gare senza i tre punti sono un’infinità, lo spogliatoio ne sta risentendo eccome. E non potrebbe essere altrimenti, del resto.

Edy Reja

Per la classifica: significherebbe spazzare lontano ogni tipo di fantasma, anche se – è chiaro – la corsa-salvezza non sarebbe affatto chiusa.

Per il futuro: dopo la trasferta di Modena il calendario porterà due gare complicatissime ai nerazzurri, con la Juventus al Comunale e la Lazio in trasferta, all’Olimpico. Vincere quelle due gare – sulla carta – sarà molto più dura.

Edy Reja

E per Reja, arrivato un anno fa e capace di condurre la squadra verso una salvezza tutto sommato tranquilla, i tempi potrebbero farsi difficilissimi se non dovesse arrivare la vittoria col Carpi.

Il tecnico goriziano, infatti, è sotto osservazione: la scossa dovrà arrivare da lui, già domenica prossima, altrimenti potrebbe toccare alla società. E magari a un altro allenatore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.