BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Eccellenza nella prevenzione, Italcementi vince il premio Aias

Il progetto "I take five" ha coinvolto tutto il personale degli stabilimenti Italcementi in Italia, tra cui la cementeria di Calusco d’Adda.

Italcementi si distingue nel campo della sicurezza e vince il premio AIAS “Eccellenza nella Prevenzione” Milano, 22 febbraio 2016 – Con il progetto “I take 5”, Italcementi si è aggiudicata il primo Premio AIAS (Associazione Professionale Italiana Ambiente e Sicurezza) “Eccellenza nella Prevenzione” nella categoria “Cambiamento Culturale dell’Organizzazione”.

Un riconoscimento dato dall’Associazione ad aziende che si sono distinte per esempi e iniziative di eccellenza nella realizzazione della sicurezza e di una prevenzione efficace negli impianti.

La cerimonia di consegna del premio si è tenuta a Milano presso la sede dell’Associazione alla presenza del Presidente AIAS Giancarlo Bianchi.

“I take 5” significa che “mi prendo 5 minuti” per la mia Sicurezza e per quella dei miei colleghi – così sintetizza Ernesto Donnarumma di Italcementi, responsabile del programma – E’ stata attivata una campagna di formazione della durata di 24 mesi. Ogni mese è stato approfondito un rischio inerente la nostra attività produttiva con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dei lavoratori, sia sui pericoli che sul controllo dei rischi, e contestualmente creare una comunicazione immediata ed efficace tra capi e lavoratori in ogni impianto produttivo. Complessivamente sono stati analizzati 24 rischi ed effettuate oltre 7.000 ore di formazione. I risultati non sono mancati.

Nel 2015 l’indice di frequenza (il dato che misura il tasso di frequenza degli infortuni che hanno comportato un’assenza dal lavoro) è sceso al 2,64 dal 9,46 del 2013.

I 151 dipendenti della cementeria di Calusco d’Adda, lo scorso giugno, hanno festeggiato un anno senza infortuni.

Si tratta di un importante risultato, colto grazie all’impegno, la professionalità e la dedizione di tutti i lavoratori e frutto di un percorso strutturato che ha visto negli anni il susseguirsi di numerose azioni per implementare un innovativo approccio Pagina 2 globale, che attraverso i temi fondamentali della leadership, della motivazione, dell’organizzazione e degli standard per la Sicurezza operativa, ha coinvolto tutto il personale di Italcementi della cementeria.

Soltanto nel 2015 lo stabilimento di Calusco d’Adda ha dedicato 1589 ore di formazione in tema Safety al personale dipendente e 1240 ore al personale delle imprese esterne. A Calusco d’Adda vengono organizzate inoltre esercitazioni antincendio e di recupero da spazi confinati, nonché prove di primo soccorso.

Le periodiche assemblee per la sicurezza sono poi ulteriore occasione per approfondire quanto vissuto, individuando punti di forza e margini di miglioramento.

L’attenzione alla sicurezza nel lavoro quotidiano è un approccio applicato in tutti gli stabilimenti di Italcementi e riguarda sia i dipendenti, sia le imprese esterne e gli autotrasportatori.

Oltre al rispetto puntuale di quanto previsto dalle leggi e dai regolamenti, dal 2000 Italcementi persegue un proprio programma di attenzione alla sicurezza che oggi è riassunto nella Politica della Sicurezza con il motto «Safety: a way of living» che ha portato a una drastica riduzione degli infortuni. L’obiettivo di tale programma è sviluppare una vera e propria cultura d’impresa in materia di prevenzione degli infortuni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.